Circondata da 20 marocchini che la vogliono stuprare: trascinata via

Vox
Condividi!

A 15 anni circondata per essere stuprata nella stazione di Porta Nuova, Torino.

«Erano le 21.30 di ieri, stavo aspettando l’autobus davanti ai giardini Carlo Felice e ho visto quella ragazza andare a chiedere una sigaretta a quel gruppo di venti marocchini, che erano lì sulle panchine di fronte alla stazione – ripercorre il ragazzo, che ha anche lui 15 anni – Loro non gliel’hanno data ma l’hanno accerchiata. E uno ha iniziato a baciarla e toccarla». Stefano ha notato che l’aggressore aveva un tatuaggio con le ali: «Lei ha cercato di divincolarsi ma lui l’ha presa e l’ha trascinata dentro la Porta Nuova, attraversando il corso. Penso che la volesse portare in bagno per stuprarla, ma per fortuna è riuscita a divincolarsi e a scappare con una sua amica».

Vox

Stefano racconta poi di averla incontrata di nuovo, a distanza dal luogo dell’aggressione: «Mi ha detto che stava bene e che avrebbe fatto denuncia. Ma io ho voluto raccontare quello che ho visto perché è un fatto molto grave che non deve succedere».

Circondata da 20 africani che la vogliono stuprare




5 pensieri su “Circondata da 20 marocchini che la vogliono stuprare: trascinata via”

  1. Una 15 enne alle nove e mezza di sera che va a chiedere una sigaretta ad un gruppo di marocchini… queste ragazzine non si rendono conto che anche solo un sorriso fatto a questa gente, per loro è un interpretazione che possono avere qualcosa con lei.

I commenti sono chiusi.