Migrante uccide due bambini a Bergamo: soffocati a 4 mesi e 2 anni

Vox
Condividi!

Fermate i ricongiungimenti familiari. Sono un crimine contro il nostro futuro e anche contro questi poveri disadattati che crescono senza identità.

Una donna di 27 anni, di origini indiane e residente fin da bambina a Pedrengo, in provincia di Bergamo, è stata arrestata oggi dai carabinieri per duplice infanticidio.

Vox

I militari hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare: la donna è accusata di aver ucciso i suoi due figli, una bambina di 4 mesi morta nel 2021 e un bambino di due anni morto nel 2022.

Inizialmente si era pensato a morti per cause naturali, ma il secondo decesso aveva insospettito i carabinieri, che avevano avviato le indagini.
In seguito alla morte del bambino, il 25 ottobre dell’anno scorso, la Procura aveva disposto l’autopsia e i risultati avevano spinto gli inquirenti a riesumare il corpo della sorellina morta l’anno precedente, si credeva, per un rigurgito alimentare. Era stata la stessa donna a dare l’allarme e chiamare il 118 in entrambi i casi: si trovava sempre in casa da sola e i soccorsi si erano rivelati inutili. Ora alla 27enne è contestato il duplice infanticidio: i due bambini sarebbero stati soffocati.




Un pensiero su “Migrante uccide due bambini a Bergamo: soffocati a 4 mesi e 2 anni”

I commenti sono chiusi.