Imam Pisa approva strage Hamas: “E’ resistenza”

Vox
Condividi!

Sono tra noi. Appena saranno abbastanza numerosi inizieranno a fare anche qui quello che fanno in Israele. L’unica soluzione è blocco totale dell’immigrazione islamica: zero ricongiungimenti e stop decreti flussi che ci riempiono di sostenitori di Hamas.

VERIFICA LA NOTIZIA
Il cosiddetto ‘imam di Pisa’ ha rivendicato nelle scorse ore il diritto dei palestinesi “a difendersi dall’oppressore”: a suo dire, i raid di Hamas degli ultimi giorni, con decapitazioni, stupri, sgozzamenti e rapimenti sarebbero una forma di resistenza.

“Quella palestinese è la resistenza contro un’occupazione militare che va avanti da molti anni, nell’indifferenza generale dell’Occidente – le sue parole – la Striscia di Gaza è una prigione a cielo aperto, dentro la quale i palestinesi sono confinati e costretti a subire qualunque sopruso da parte di Israele. Qui non si tratta di condannare o meno l’azione di Hamas, ma di comprendere la legittima volontà del popolo palestinese di autodeterminarsi: i raid di questi giorni non sono un’aggressione ma resistenza”.

Il figlio si è candidato col Pd:

Pisa, PD candida il figlio dell’Imam: è garante costruzione moschea

Vox

“Le dichiarazioni dell’Imam della comunità islamica di Pisa Mohamed Khalil sono inaccettabili, gravissime. Sono parole complici del brutale massacro di centinaia di vittime innocenti israeliane compiuto dagli spietati terroristi islamici di Hamas”. Lo afferma in una nota l’eurodeputata della Lega, Susanna Ceccardi, commentando le parole di Khalil, pronunciate, ha precisato l’imam, “a titolo personale e in quanto palestinese e non come guida spirituale della comunità musulmana”. Tuttavia, secondo l’europarlamentare del Carroccio, questo distinguo non basta: “Non importa che le abbia pronunciate come palestinese e non come imam. Ma chi vuol prendere in giro? Giustificare una mattanza di civili inermi di questa portata, dicendo che si tratta di ‘resistenza’, quando tutti abbiamo visto le immagini di donne stuprate, anziane rapite, intere famiglie assassinate nelle loro case, giovani massacrati al rave, terroristi islamici che saltano sui cadaveri urlando ‘Allah è grande’, è inqualificabile”. Ceccardi aggiunge anche che “Pisa non si merita parole così meschine e certamente non può accettare che sul suo suolo venga costruita una moschea, soprattutto alla luce delle pericolosissime dichiarazioni di chi dovrebbe guidare i fedeli musulmani”.

Da tempo, infatti, l’associazione culturale islamica è proprietaria di un terreno a Porta a Lucca, davanti al Cus, dove la magistratura – il solito giudice amico di Iolanda – ha ordinato che può costruire una moschea nonostante il voto contrario di tutti i cittadini attraverso un referendum.

Il centrodestra si è sempre opposto a questa soluzione, anche per questioni urbanistiche, ma alla fine di un lungo contenzioso legale il Consiglio di Stato ha dato ragione alla Comunità islamica e il Comune è stato costretto a concedere il permesso a costruire.

“Ogni progetto di costruzione di una nuova moschea in tutta Italia – conclude tuttavia l’europarlamentare della Lega – dovrebbe essere fermato alla luce di quello che sta accadendo in Medio Oriente. Ne va della nostra sicurezza e soprattutto di quella dei cittadini di fede ebraica presenti in Italia”.

Perché non ci siano più moschee dove smetterla di importare come governo immigrati musulmani con ricongiungimenti familiari e decreti flussi. Altrimenti è inutile apriate bocca. Se continuate ad importare bengalesi e nordafricani per fare un favori ai sedicenti imprenditori che finanziano le vostre campagne elettorali, invece di ascoltare i vostri elettori, poi non vi lamentate se vi mandiamo da Hamas.




3 pensieri su “Imam Pisa approva strage Hamas: “E’ resistenza””

  1. chi conosci veramente l’Islam
    sa che questi non altro che
    N.A.Z.I.S.T.I
    non hanno nemmeno la decenza di nascondere le svastiche

    twitter.com/Ex_Muslims_Irl/status/1712045381775683729

    1. I musulmani sostengono prontamente e commettono atti di terrore contro i non musulmani; poi, quando vengono puniti per questo, affermano di esserne le vittime.

      twitter.com/Ex_Muslims_Irl/status/1712030287218254155

      Vi ricorda niente?

      Aiutino
      Fobie

    2. Che vuoi nascondere, tanto con il PD nostrano con la Elly votata online.. non serve.
      Loro sono solo impegnati a sorvegliare gli italiani che espongono la bandiera prussiana.

I commenti sono chiusi.