“Musk ha sabotato un attacco dell’Ucraina contro la flotta russa”

Vox
Condividi!

Nel mezzo dello scontro con ADL, organizzazione di censori che nasce contro l’antisemitismo e poi diventa una lobby che lavora contro la libera espressione, nuovo attacco contro Elon Musk.

Elon Musk ha sabotato un attacco dell’Ucraina alla flotta della Russia nel mare che circonda la Crimea. L”accusa’ al magnate – numero 1 di X, Tesla e Space X – come rivela la Cnn è contenuta nella biografia ‘Elon Musk’ firmata da Walter Isaacson. Musk, dalle fasi iniziali della guerra innescata dall’invasione russa febbraio 2022, ha messo a disposizione dell’Ucraina la sua rete satellitare Starlink. Kiev, in questo modo, ha potuto mantenere inalterate le comunicazioni militari e civili nonostante gli attacchi russi alle infrastrutture.

Nel libro, si afferma che Musk abbia ordinato ai suoi ingegneri di ‘spegnere’ i satelliti, rendendo vano un attacco che Kiev stava conducendo con droni marini dotati di esplosivo. L’azione avrebbe dovuto colpire in maniera massiccia la flotta russa nel Mar Nero, ma l’ordine di Musk ha avuto effetti dirompenti: i droni “hanno perso il collegamento e si sono arenati senza produrre danni”.

Vox

Secondo la biografia, Musk avrebbe preso la decisione – resistendo davanti alle richieste pressanti di Kiev – per il timore di ritorsioni russe dopo una ”mini-Pearl Harbor” e in particolare per i rischi di una risposta di Mosca con armi nucleari. I dettagli della vicenda, che comprende anche riferimenti ai contatti frenetici tra Musk e funzionari russi, sono illustrati nel libro che uscirà il 12 settembre.

In realtà la Russia ha da tempo trovato il modo di bloccare le comunicazioni satellitari attraverso la guerra elettronica e, anche questo, sta rendendo gli sforzi ucraini sempre più bizzarri.

Queste accuse, invece, si inseriscono nell’attacco concentrico del mondo globalista contro il proprietario di X, uno dei pochi social che difende la libertà di espressione, almeno parziale.

Quello che ucraini e media occidentali non comprendono, però, è un’altra cosa: l’Ucraina può solo perdere, dipende come. Se perde in modo convenzionale, come sta accadendo, meglio per gli ucraini. In caso contrario, verrebbe nuclearizzata.




Un pensiero su ““Musk ha sabotato un attacco dell’Ucraina contro la flotta russa””

  1. cnn , la piu fake almeno la bbc , il times , il theguardian , theindipendent si sa che sono la guida degli attaccanti della “controffensiva”.

I commenti sono chiusi.