Il piano piano genocida degli industriali di Cernobbio: 250mila africani l’anno per sostituire gli italiani

Vox
Condividi!

Gli oligarchi riuniti a Cernobbio vogliono sostituire gli italiani con gli africani.

Cernobbio: servono 250mila immigrati per invertire l’inverno demografico, che vale un terzo del Pil – la Repubblica

Ovviamente ogni anno. Perché, secondo loro, se ‘spariscono’ 250mila italiani, allora sostituirli con africani è normale. E cambierebbe nulla.

Ricalca il piano genocida dell’Onu portato avanti dalla Meloni:

Meloni copia il piano genocida dell’Onu: 400mila immigrati l’anno

E’ una idiozia tipica di menti più stupide che criminali. Credono sinceramente che siamo tutti uguali e che sostituire 60 milioni di italiani con 60 milioni di africani sia come sostituire una maglia bianca con una nera.

Vox

Non li sfiora l’idea che sarebbe un genocidio con altri mezzi. E non li sfiora neanche l’idea che sostituire milioni di individui con un QI medio di 105 con lo stesso numero di persone con QI medio di 65 possa ridurre l’Italia a quello che oggi è l’Africa senza le ricchezze del sottosuolo dell’Africa.

Sono talmente stupidi, corrotti e ideologicamente sconnessi dalla realtà da credere che nulla cambierebbe. Per loro Leonardo ha creato la Gioconda perché ha respirato l’aria italiana, non perché era figlio del figlio del figlio di un italiano.

Già oggi le nostre città sono infrequentabili a certe ore e in certe zone. Pensate cosa sarebbero se continuassimo ad importare afroislamici. Sarebbero una via di mezzo tra il Bangladesh e la Nigeria.

Questi quattro sciamannati che si definiscono imprenditori venderebbero le madri – e sono pronti a vendere il futuro dei propri figli e nipoti – per quattro soldi in più. Non li sfiora l’idea che è meglio l’inverno demografico giapponese dell’estate demografica nigeriana.

Che il numero, slegato dalla qualità, non è potenza, ma è un cappio intorno al collo. Lo è dal punto di vista economico, sociale e, soprattutto, identitario. Non vogliamo che questa terra diventi un inferno afroislamico.

Perché ciò non avvenga siamo disposti a tutto. E non occorre essere più di mille se si è disposti a tutto. State abusando della nostra pazienza. Non ci faremo sterminare con altri mezzi attraverso la vostra ‘integrazione’.

Vogliamo una cosa semplice: essere noi stessi e difendere noi stessi. Come fanno gli ebrei in Israele.




7 pensieri su “Il piano piano genocida degli industriali di Cernobbio: 250mila africani l’anno per sostituire gli italiani”

    1. Dico che ci voleva la massoneria per unire una nazione da sempre divisa in tante, troppe parrocchie.
      Ancora oggi mi tocca leggere di tanti nostalgici degli Stati pre-unitari e magari.

      Vorrei trovare dei testi imparziali sulla storia del Regno delle Due Sicilie, testi che non siano scritti appunto da un Barbero o da un Aprile.
      Quel poco che so è che per quanto ci fossero delle ottime intenzioni di rendere il Regno delle Due Sicilie un glorioso regno, suo malgrado questo regno ereditava buona parte del substrato medievale di natura latifondista dai precedenti reami che lo componevano.
      Oltre ad avere una monarchia piuttosto sottomessa allo Stato Pontificio. Perché quello che ho appreso da certi testi era che l’ultima parola non ce l’aveva Napoli, bensì Roma.

I commenti sono chiusi.