Il bassista di Jovanotti derubato a Milano: “E’ stata una scimmia”

Vox
Condividi!

Ha usato la parola ‘proibita’.

E’stato derubato ieri a Milano del suo portacarte di credito Saturnino Celani e il compositore e bassista di Jovanotti ha voluto scrivere su Twitter un messaggio al suo borseggiatore, spiegandogli che “da come ti vesti, non sarai mai in grado di capire nemmeno rinascendo” quello che ha rubato.

Vox

VERIFICA LA NOTIZIA

“Ciao #borseggiatore – scrive il musicista nel suo messaggio – che ieri a #Milano verso le 15:30 mentre stavo andando da P.zza Missori in stazione centrale sulla linea gialla della metropolitana poco prima della fermata di Repubblica mi hai sfilato il portafogli dalla tasca!”.

“Devo ammetterlo… – prosegue – sei stato bravo ma mi hai solo rubato un bellissimo porta carte di credito che, da come ti vesti, non sarai mai in grado di capire nemmeno rinascendo e che quindi molto probabilmente dopo averlo guardato come la scimmia guarda l’osso nel film “2001 Odissea nello spazio” butterai in un cestino , 15 € e 5 “pezzi di plastica” che riavrò identici tra pochi giorni … tra te e Arsenio Lupin ci sono mondi.. hai lo stesso QI dei rapinatori che forzano il caveau di una banca per rapinarla e non trovando niente mangiano quelli che pensavano essere yogurt… era la banca del seme!”.

Il messaggio si conclude con un post scriptum: “Nel portacarte c’era anche una giocata del Superenalotto per questa sera… ti auguro di vincere perché sarebbe per te l’unico modo di smettere di praticare l’autoerotismo”.




6 pensieri su “Il bassista di Jovanotti derubato a Milano: “E’ stata una scimmia””

  1. Ignoro quale possa mai essere il QI di un ”bassista” ; presumo decisamente… ”basso”.
    -Ennesimo esempio di abuso linguistico da parte di chi non sa neppure di cosa sta parlando.
    -Termini come ”QI”, ma anche ”DNA” e tanti, tanti altri, ormai abitualmente in bocca a soggetti del genere, fanno pensare proprio alla da costui evocata ”scimmia”, che disinvolta gioca con oggetti tecnologici di cui non comprende senso e funzione.

    -Del resto, accessori indispensabili come il ”porta-carte-di-credito” -ne ignoravo perfino l’esistenza, colpa forse del troppo elevato QI-, fanno tanto pensare alle ”perline colorate” che volentieri gli ingenui nativi accettavano per scambi dai primi europei.
    E vale per tutti gli altri accessori/gingilli, con cui questi insulsi personaggi tentano invano di colmare un vuoto ontologico eterno.

    -Mi chiedo poi se non sia il suo di ”QI”, a esser tanto basso da pensare che si possano confondere micro-fiale con gameti congelati a -196 centigradi, con barattoli di yogurt.
    Quanto al sapore, forse parla con cognizione di causa avendo provato di persona; accompagnando certo la commovente cerimonia dimostrativa con sapienti schiocchi di lingua, da consumato sommelier.

    -Mi chiedo ancora se gli ”insulti a sfondo razziale”, facilmente immaginabili ( parlerei in generale di discriminazione /odio sociale), saranno mai addebitati a costui.

    Così come dubito gli verrà mai contestato l’implicito ”contenuto sessista” – per quanto anche tristemente realista- implicato dal suo goffo e pedestre sillogismo : ”se e solo se vinci al super, potrai sperare di interrompere l’autoerotismo”.

    -Purtroppo le ‘scimmie” – non nel senso propriamente zoologico per carità, magari ce ne fossero!, ma in quello di ”ominide degenerato” implicato dal Sermonti o da Teilhard De Chardin, sono proprio quelle che un Pubblico incosciente e incauto continua a collocare su scranni, cattedre e piedistalli varii assortiti.

    1. Statisticamente parlando la gente di spettacolo e’ tendenzialmente di sinistra, gente che vota proprio per avere tali soggetti nei mezzi pubblici a depredare il popolo. Capita che a volte lorsignori prendano i mezzi e sperimentino la pratica delle loro scelte preliminari e poi si incazzino per questo..maccome, non era questo quello che volevi???
      Ti e’ andata bene, conosco tuoi consimili sinistroidi che sono fjniti in ospedale per aver sperimentato sino in fondo l ‘amato multiculturalismo( eh si , solo Gesu’ invita ad amare i propri nemici e pregare per loro..che vi credevate??)!!!
      Pure l amico qui sopra che da del razzista al compagno di partito (eh..lui non ha ancora assaporato la “cultura” multi-sutura..) presto si scoprira’ razzista.. perche solo chi davvero ama la propria Patria e tradizioni ama davvero le altrui culture. Tutti gli altri in realta’ odiano TUTTE le culture ed in generale gli altri uomini.

      1. Debbo specificare : non sono ”compagno di partito” di nessuno, tantomeno di personaggi come quella ”scimmia” da palco (pseudo)musicale.
        Mi riferivo *oggettivamente* alla prassi che si delinea solitamente in caso di quelli che sono definiti insulti a sfondo razzista; solo per osservare che, verosimilmente, costui ne resterà immune.
        Ha la Dispensa simil-papale del suo chiassoso padroncino.

        -Poi, aggiungevo che è sì tanto odioso quanto contraddittorio, qualunque atteggiamento discriminatorio da parte di questi ”umani” dall’alto dei privilegi, di cui così assurdamente godono.
        Nei confronti di chicchessia (non conoscendo oltretutto etnia e altri dati personali dello scippatore, nel caso di specie).

        Perché Inutilità deambulanti del genere occupano davvero l’ultimo gradino del processo di Involuzione umana ( teorizzato in contesti diversi e da personaggi tanto diversi, da Sir Francis Galton a Teilhard de Chardin).
        -Se uno scippatore si appropria indebitamente dei 15 euro di valore effettivo sottratti a un personaggio che ne guadagna (….guadagna??) mille volte tanto in mezza giornata, quanto ”indebitamente” sono guadagnati (guadagnati???) i 15…mila euro, che attrezzi del genere percepiscono per appena 10 minuti di ”duro e massacrante lavoro”…?
        -La mia riflessione vuole essere una critica più radicale, al sistema DE-meritocratico e marcio in cui siamo costretti a languire.
        E in cui, chi davvero possiede un QI di 4 / 5 deviazioni standard oltre la media viene posto sistematicamente fuori dai giochi; mentre ominidi ( sì, con 4 deviazioni standard di differenza si ha pieno diritto di parlare di ”ominidi” riguardo a soggetti del genere!), non solo hanno pieno accesso, questo è vero, a risorse che non meritano e che non sono lontanamente in grado di comprendere; ma si permettono pure di impartire lezioni e schernire chi intellettualmente e Umanamente li sovrasta (non parlo -solo- di chi li scippa, evento che davvero non mi muove alle lacrime…)

        -In un mondo normale, sarebbero rispediti sugli alberi : con tutti i loro ‘talenti’ musicali e affini (per quelli, come per i ”talenti” sportivi ecc ecc, basta e avanza un QI di 30 – e personalmente trovo molto più suggestive le vocalizzazioni dei siamanghi, che le cacofonie strumentali di costoro).

        Spero che il senso del mio intervento sia più chiaro.

  2. Hahaha hahaha hahaha hahaha hahaha hahaha hahaha BEN TI STA COGLIONE! E DEVI STARE PURE MUTO CHE IL JOVA APPOGGIA LE SCIMMIE (tranne quando gli infilano i rostri in saccoccia…)

I commenti sono chiusi.