Guerriglia a Lampedusa, Meloni: “Delinquenti verranno tutti trasferiti in Italia”

Vox
Condividi!

Lo ha detto il prefetta di Agrigento, noto agente viaggi dei clandestini, in merito all’allarme serpeggiato fra i lampedusani dopo che i giovani migranti si sono allontanati dall’hotspot e si sono dati alle violenze. Potranno rifarlo, ma nel resto d’Italia.

Odiate Meloni con tutte le vostre forze energetiche. I traditori meritano l’odio più puro.

“Entro mercoledì tutti i minorenni (cosiddetti tali ndr…) verranno portati via dall’hotspot, struttura che dovrebbe essere riportata ai numeri consueti entro la fine della prossima settimana, salvo ulteriori eventi eccezionali”.

Lo ha detto il prefetta di Agrigento, tal Filippo Romano, noto agente viaggi dei clandestini, in merito all’allarme serpeggiato fra i lampedusani dopo che i giovani migranti si sono allontanati, ieri, dall’hotspot di contrada Imbriacola e si sono dati alle violenze:

VERIFICA LA NOTIZIA

Vox

Il prefetto di Agrigento, ieri, ha preso parte ad una bizzarra riunione operativa, dedicata a Lampedusa, al ministero dell’Interno. La soluzione? La solita: liberarli nelle città italiane.

Attualmente, nella struttura di primissima accoglienza ci sono 1.034 sedicenti minori – la cui età oscilla tra i 17 e i 19 anni – sui 2.501 ospiti (760 dei quali sono in fase di trasferimento).

Meloni sta svuotando la Tunisia in Italia. La feccia della Tunisia in Italia.




Un pensiero su “Guerriglia a Lampedusa, Meloni: “Delinquenti verranno tutti trasferiti in Italia””

  1. mi domando x quale motivo dobbiamo accogliere persone che non vengono da nessuna guerra e la guerra ce la portano in Italia essendo in maggioranza criminali la Meloni ci ha molto deluso su questo altro che blocchi navali uno SCHIFO INDEGNO che l’Europa NON vuole al massimo ci manda la carità nessuna distribuzione MALEDETTI

I commenti sono chiusi.