Migrante sequestra e stupra 16enne: potrà stuprarne altre

Vox
Condividi!

Dovrà stare lontano dalla vittima. Rimarrà in Italia.

VERIFICA LA NOTIZIA
Il Tribunale di Roma – Sezione Specializzata Misure di Prevenzione, su proposta del Questore di Latina ha emesso la misura della Sorveglianza Speciale di P.S. nei confronti del cittadino rumeno classe 1992 che nel maggio scorso era stato rintracciato dai poliziotti della squadra Mobile e sottoposto a fermo di indiziato di delitto in quanto gravemente indiziato della violenza sessuale e del sequestro di persona ai danni di una minorenne avvenuto nella serata del 3 maggio scorso:

Ecco lo stupratore straniero della 16enne a Latina – FOTO

Vox

Il Questore di Latina, nella proposta di applicazione della misura, ne aveva delineato il quadro della pericolosità sociale e della sua attualità, in considerazione del perdurare del comportamento antisociale tenuto negli anni dall’immigrato, caratterizzato da gravissime condotte e dalla commissione di fatti penalmente rilevanti, non da ultimi il sequestro di persona e la violenza sessuale nei confronti di una minorenne per le quali lo stesso si trova attualmente ristretto in carcere.

Il Tribunale di Roma – Sezione Specializzata Misure di Prevenzione, condividendo la proposta formulata dalla Questura, ha applicato all’uomo la misura di prevenzione della sorveglianza speciale, con divieto di avvicinamento alle vittime, per la durata di due anni.




Un pensiero su “Migrante sequestra e stupra 16enne: potrà stuprarne altre”

  1. Per quanto tempo starà “lontano dalla vittima”, dietro le sbarre? Notavo una cosa :quando lo stupratore è bianco, comunque riconducibile alla razza europea e “cristiana” (che ovviamente cristiana non è), la foto è pubblicata, mentre se è afro islamico è sempre sfumata. Lo notavo anche nel video dei due marocchi che hanno truffato l’ambulanza a Rimini.

I commenti sono chiusi.