Jihad regolare: 1.500 bambine stuprate dai migranti regolari

Vox
Condividi!

Chi vuole più immigrati regolari e non vuole fermare l’immigrazione regolare è un assassino del nostro futuro.

Immigrati regolari bruciano Francia, Meloni: ”Immagini Francia fanno capire che solo immigrazione regolare genera integrazione”

In Italia, per ora, il Partito Di Bibbiano ruba i bambini ai genitori per darli ai gay e definisce questa cosa ‘diritti’ e chi si oppone ‘cattivo’. In Inghilterra, invece, li hanno dati, anche, in pasto a gang di immigrati musulmani. Del resto, uno della loro razza, se pure di religione differente, è diventato primo ministro.

VERIFICA LA NOTIZIA

Sono gli stupri etnici che hanno distrutto la vita di migliaia di bambine inglesi. Gang di pakistani che sono andati a caccia di ragazzine per anni, schiavizzandole. Protetti dalla polizia e dal sistema mediatico che hanno silenziato le denunce per non diffondere il ‘razzismo’ contro i rigoristi.

Uno di questi casi è lo scandalo di Rotherham. Più di 1.500 (!) bambine e ragazzine sono state violentate e sfruttata da pakistani solo a Rotherham tra il 1997 e il 2013. Parliamo di decine di migliaia in tutta l’Inghilterra.

Polizia, scuole e servizi sociali sapevano ma non intervenivano perché temevano che perseguire le gang di stupratori, quasi esclusivamente composte da pachistani che prendevano di mira bambine bianche anche di 11 anni, poteva essere considerato razzista. E in Inghilterra stuprare non è reato, ma svelare l’etnia degli stupratori sì, come insegna Tommy Robinson, prigioniero politico dello Stato britannico.

In molti casi, le ragazzine prese di mira vivevano in ambienti familiari difficili, erano così preda dei servizi sociali (ricorda qualcosa?) che poi, in diversi casi, le passavano alle gang islamiche

La scandalosa portata dello scandalo è stata rivelata in un rapporto del 2014 del professor Alexis Jay che svelò orribili crimini di stupro, minacce, violenze, gravidanze infantili e aborti che erano all’ordine del giorno.

L’intero consiglio esecutivo guidato dai sindacati di Rotherham ha, dopo lo scandalo, rassegnato le dimissioni, insieme al direttore dei servizi per l’infanzia e al commissario di polizia e criminalità nel South Yorkshire. Troppo tardi.

Un rapporto governativo del 2015 ha rivelato che le intimidazioni delle autorità, timorose di “provocare un’ondata di razzismo”, hanno impedito alla verità di emergere prima. In molti casi, gli stupratori sono stati coperti: l’antirazzismo, come il gender, è una perversione mentale.

Ad oggi, 18 uomini e due donne (assistenti sociali) sono state arrestate. Altri decine di stupratori dai 29 ai 53 anni sono indagati. Ma è solo la punta dell’iceberg:

Vox

Le gang islamiche: migliaia di bimbe stuprate

“Milioni di stupri di ragazzine bianche da islamici”, denuncia arriva a Camera dei Lord – VIDEO

Vox è stato il primo a parlarne in Italia. Questo ci costò il trattamento diffamazione dal solito duo tragicomico Puente-Coltelli (bufale.net butac.it) e le minacce del governo abusivo:

Governo minaccia VOX: ‘Non parlate male degli stupratori’ – LEGGI LETTERA

Anche in Parlamento dal deputato scafista ad honorem Delrio:

Ministro Del Rio attacca Vox: “Non potete scrivere che immigrati stuprano”

Proprio come oggi ci minacciano perché parliamo contro chi oggi non chiude i porti e non ferma l’invasione. Ed è per questo che continueremo a parlarne. Perché la verità rende liberi.




Un pensiero su “Jihad regolare: 1.500 bambine stuprate dai migranti regolari”

  1. hanno fatto la stessa cosa tutti i governi di destra Berlusconi
    ed in cui c’erano dentro
    sia la Meloni che Salvini

    L’immigrazione e’ stata fermata solo quando sono arrivati i partigiani al governo
    nonostante un passo la volta i loro rappresentanti
    sono stati assorbiti dal sistema.

    Il fatto che i leghisti non si siano resi conto di nulla
    e’ solo perché il leghisti,
    sono la VERA causa del problema

I commenti sono chiusi.