Clandestino amico di Casarini respinto in Libia, giudice ordina:”Deve venire in Italia”

Vox
Condividi!

Le ong sono milizie illegali come Wagner in Russia. Vanno messe fuorilegge. Cosa che non accadrà con la moderata Meloni.

L’ultima bizzarria dell’ong di Casarini, quella sotto inchiesta per avere scambiato un carico di clandestini con casse di champagne:

INTERCETTAZIONI INCHIODANO ONG CASARINI: “COI SOLDI FESTEGGIAMO A CHAMPAGNE”

E’ questo:

Un delirio.

“Una nuova terribile ingiustizia. Un giudice italiano ha ordinato l’immediato ingresso in territorio italiano di Harry, rifugiato sudanese vittima del respingimento illegale Asso Ventinove del 1-2 luglio 2018, ma l’ambasciata italiana non risponde”. E’ la denuncia di Mediterranea Saving Humans che spiega come lo scorso 10 giugno il giovane abbia vinto la causa intentata contro parte del Governo italiano (Consiglio dei ministri, ministeri della Difesa, dell’Interno, degli Affari esteri e della Cooperazione internazionale, Ambasciata d’Italia a Tripoli). “Il giudice – dice la sentenza – accoglie il ricorso e, per l’effetto, dichiara il diritto del signor Harry (nome di fantasia, ndr) di presentare domanda di protezione internazionale in Italia e ordina alle amministrazioni competenti di emanare tutti gli atti ritenuti necessari a consentire il suo immediato ingresso nel territorio dello Stato italiano”.

Una vittoria per Harry, il suo team legale (Cristina Laura Cecchini, Loredana Leo, Giulia Crescini e Ginevra Maccarrone nell’ambito del progetto Sciabaca & Oruka dell’Asgi) e per il JLProject, progetto di Mediterranea Saving Humans che segue da anni il ragazzo e che ha effettuato le indagini forensi per il suo caso.

Siccome Asgi, finanziata da Soros, presenta ricorsi da giudici che di italiano hanno solo il documento, e che, invece, rispondono ad interessi che sono estranei, ‘ordinano’, noi dovremmo fare entrare un clandestino che da anni rompe le palle grazie alle ong?




Un pensiero su “Clandestino amico di Casarini respinto in Libia, giudice ordina:”Deve venire in Italia””

I commenti sono chiusi.