Nigeriano ferisce carabiniere: «Voleva ammazzare un netturbino con una pala»

Vox
Condividi!

Bloccato alle spalle da un carabiniere mentre con una pala tentava di ammazzare gli spazzini dell’Ama impegnati a ripulire il porticato di piazza dei Cinquecento, a Termini, smerdato dagli immigrati che lo hanno di nuovo occupato.

L’africano ha colpito il maresciallo al volto ferendolo alla bocca.

L’immigrato, un senza fissa dimora nigeriano, è stato arrestato per violenza e resistenza a pubblico ufficiale, oltraggio e lesioni personali.

È successo intorno alle 12 di oggi, nell’area di piazza dei Cinquecento, liberata ieri e di nuovo rioccupata dagli immigrati che Meloni vomita quotidianamente nelle nostre città.

Vox

Sul posto alcuni carabinieri della stazione Quirinale che, andati a verificare che non ci fossero immigrati dove avevano già sgomberato, li hanno ritrovati accampati.

Dopo averli identificati hanno quindi chiesto l’intervento dell’Ama per rimuovere i giacigli.A quel punto il nigeriano ha aggredito il personale con una pala ma è stato bloccato in tempo dal militare ferito e medicato sul posto.

Nigeriano ferisce un carabiniere: paura a Termini. «Voleva ammazzare un netturbino con una pala»