Peschereccio con 500 a bordo: Malta tenta di condurlo in Italia

Vox
Condividi!

Su questa notizia:

Peschereccio con 500 a bordo in acque maltesi: Malta assume coordinamento, andrà lì?

Dalle 4 di questa mattina, l’imbarcazione segnalata è visibile dal ponte della Geo Barents, la nave negriera di Medici Senza Frontiere.

A causa delle condizioni meteo avverse, in questo momento non è possibile effettuare il prelevamento dei clienti, dicono quelli di Msf.

Vox

Il coordinamento dell’operazione di soccorso è stato assunto dalle autorità maltesi. Che però non intervengono. Il piano è chiaro: fare in modo che il peschereccio arrivi in acque italiane.

Il famigerato radiotaxi degli scafisti, Alarm Phone, ha ristabilito i contatti con l’imbarcazione in area Sar maltese. Il servizio di stalker telefonici, che fa da mezzano tra scafisti e Ong perché non risultino contatti diretti, ha inviato di nuovo le coordinate aggiornate alle autorità italiane esigendo nuovamente di intervenire.