Migrante la vuole stuprare mentre attraversa la strada: riempito di botte

Vox
Condividi!

– Una donna di 33 anni di Fiesole ha subito un tentativo di violenza sessuale a Firenze mentre attraversava a piedi una strada del centro per andare a riprendere la sua macchina e tornare a casa. Solo grazie ai suoi corsi di difesa personale è stato evitato il peggio. Ha raccontato la sua storia su Facebook dove ha scritto: “È mia abitudine utilizzare questo profilo solo per svago, ma oggi trovo opportuno utilizzarlo per una situazione ben diversa. Stanotte purtroppo ho vissuto una esperienza spiacevole: al rientro da una bella serata in un locale del centro con la mia amica G., ho subito un’aggressione per strada. mentre tornavamo alla macchina, da un uomo che voleva come minimo derubarci”.

Ancora scossa da quanto avvenuto, ha ripercorso quei terribili momenti in cui una serata di festa si stava trasformando in un dramma.

“È successo verso l’una e quaranta di notte, mentre venivo via da una festa in via Ghibellina. Ero insieme ad un’amica, eravamo a piedi, stavamo tornando a riprendere la macchina, eravamo sui viali per andare dietro Viale Mazzini, quando ad un tratto mi sono sentita agguantare da dietro”.

Ha visto in faccia l’aggressore? “Era incappucciato, sono riuscita a vedere solo metà volto, dal naso in giù. A occhio mi è sembrato straniero, aveva la carnagione olivastra, sulla ventina d’anni”.

Cosa le ha fatto quell’uomo? “Sono stata aggredita alle spalle, mi ha afferrata per i fianchi, mi sono girata e sono riuscito ad afferrarlo per il collo, per fargli allentare la presa”.

Vox

Quell’uomo era ubriaco? “No, mi è sembrato lucidissimo”

Lei come ha reagito? “Sono riuscito ad atterrarlo e l’ho picchiato. Mi sono difesa, ho avuto uno scontro, l’ho riempito di botte e sono riuscito a farlo scappare. Non ha fatto male né a me né alla mia amica, non ci ha rubato niente, ma la paura è stata tanta”.

Cosa l’ha salvata? “I corsi di difesa personale e di arti marziali che frequento da un po’ di anni per piacere, ma che mi sono tornati utilissimi”.

Cosa si sente dire alle ragazze? “Consiglio di fare sempre attenzione, di essere lucide: mai spostarsi da sole, occhio alle strade buie. Ringrazio di cuore la Polizia di Stato, che mi ha scortata nel tragitto di casa a garanzia che la paura non giocasse brutti scherzi”.

Migrante la vuole stuprare mentre attraversa la strada




Un pensiero su “Migrante la vuole stuprare mentre attraversa la strada: riempito di botte”

I commenti sono chiusi.