Bce rialza tassi di 50 punti

Vox
Condividi!

Ignorando le richieste dei mercati – alla luce del disastro nel settore bancario – il Consiglio direttivo della Bce ha deciso (come anticipato nella riunione di gennaio) di innalzare di 50 punti base i tre tassi di interesse di riferimento. Una mossa – si spiega – dettata dalla considerazione che “l’inflazione dovrebbe rimanere troppo elevata per un periodo di tempo troppo prolungato”.

Vox

Peccato sia un’inflazione depressiva che risente ancora dei costi energetici.




3 pensieri su “Bce rialza tassi di 50 punti”

  1. altra zoccola che dimostra che le donne non sono buone ad un cazzo se messe al comando, si ingrifano e si incazzano non avendo il katzo ingrifante!,
    l unica cosa che va loro data è la verga, si ma del nostro comando .. affinche’ ne abbiano a sazieta’
    cosi come con sta scemarella fece per decenni il suo padrone , manco a farlo apposta con il villone in mOroccO

  2. Lo immaginavo. E non è finita, il costo medio del denaro lo vogliono fissare attorno al 5%. Un costo che va molto bene ai sedicenti paesi ‘del nord europa’, ormai quasi negrizzati a parte alcune sacche provinciali.
    Per gli altri paesi sono, macroeconomicamente più debito da pagare, e per gli individui, significa un significativo abbassamento del valore immobiliare stante la difficoltà a procurarsi credito (quindi pagherete alla banche una lauta parte del vostro salario o introito sotto forma di interesse), tutte cose che non toccano il nord europa (negro ormai), dove solo il 20% è proprietario di casa, e non rappresenta un obiettivo da raggiungere.
    Non avrai nulla, e sarai felice, viene da lì.

I commenti sono chiusi.