“Sei troppo nera”. Africano picchia la moglie costringendola a sbiancarsi

Vox
Condividi!

“Sei troppo grassa e troppo nera”. Africano picchia e violenta la moglie costringendola a usare creme sbiancanti. Che poi è una cosa normale nell’Africa nera.

Offesa, denigrata, picchiata e insultata dal marito perché “troppo grassa e troppo nera”. È ciò che è ha dovuto patire una donna originaria del Congo nei pressi di Ferentino, in provincia di Frosinone. Tutto per colpa dell’ex marito cinquantenne, anche lui di origine africana, che si vergognava del suo aspetto fisico. Una storia che ha inizio dieci anni fa, quando la vittima decise di partire dall’Africa per raggiungere il compagno in Italia, con l’obiettivo di vivere un sogno a occhi aperti.

Vox

IL governo deve abrogare i ricongiungimenti familiari. Vuoi venire a lavorare in Italia? Vieni, lavori, e poi torni a casa. A rotazione. Questo darebbe opportunità ad un numero maggiore di immigrati che poi tornerebbero a casa a portare conoscenza e, soprattutto, impedirebbe l’integrazione che è immigrazione di ripopolamento.

“Sei troppo grassa e troppo nera”, Africano picchia la moglie costringendola a usare creme sbiancanti