James Bond sotto la scure della cancel culture: via termini ‘razzisti’

Vox
Condividi!

Il Partito di 1984 ha di mira il controllo (potere) assoluto sul tempo e il suo famoso slogan sintetizza molto bene questa idea: “Chi controlla il passato controlla il futuro: chi controlla il presente controlla il passato”.

Vox

Oggi, il vero Partito è quella melma censoria anglosassone da cui proviene Elly.

Via parole come «negro», «nero» o «africano» e una dicitura all’inizio dei romanzi che spiegherà che «questo libro è stato scritto in un’epoca in cui erano comuni termini e atteggiamenti che potrebbero essere considerati offensivi dai lettori moderni». Dopo il caso dei romanzi di Roald Dahl, dal Regno Unito arriva la notizia che anche le storie di James Bond saranno “ripulite” per renderle più vicine alla sensibilità attuale. Il caso, però, appare meno controverso di quello dell’autore della Fabbrica di cioccolato: lo stesso Ian Fleming, infatti, prima della sua scomparsa avvenuta nel 1964, aveva autorizzato delle modifiche ai testi.

VERIFICA LA NOTIZIA

Dai romanzi su James Bond via le parole che «potrebbero essere considerate offensive»
Come rivelato dal Telegraph, il nuovo corso inizierà con la ristampa di Casino Royal, prevista per aprile, in occasione dei 70 anni dall’uscita del romanzo, che inaugurò la saga della spia più famosa al mondo. Per la prossima edizione sono stati apportati alcuni aggiornamenti per cancellare parole che oggi potrebbero suscitare polemiche, ha spiegato al quotidiano un portavoce della Ian Fleming Publications Ltd, che detiene i diritti dello scrittore britannico, assicurando però che sarà mantenuta la massima fedeltà al testo originale e al periodo in cui è ambientato. Inoltre, ogni nuova edizione di James Bond sarà preceduta da quell’avviso sulla diversa sensibilità esistente all’epoca della stesura dei romanzi, che ricorda quanto già previsto dalla Disney per film come Dumbo o gli Aristogatti.




Un pensiero su “James Bond sotto la scure della cancel culture: via termini ‘razzisti’”

  1. James Bond sono stati solo 2:Roger Moore(x me il migliore) e Sean Connery.Basta.Cancellino quello che gli pare, NOI TRAMANDEREMO!!!
    Mio figlio avra’ l’Aston Martin della Corgi, non riusciranno MAI a cancellare la verita’!!!!Patetiche merde immigrazioniste frociste, ci pensa la Federazione a devastarvi!!!BASTARDI DI MERDA!!!NON PLASMERETE 1 CAZZO!!!SOPRAVVIVREMO E VI SBRANEREMO, BERREMO DAI VOSTRI TESCHI, IMPALEREMO LA VOSTRA PROGENIE!!!SIAMO QUI X RESTARE,VOI X ESSERE MACIULLATI LENTAMENTE!!!

I commenti sono chiusi.