Militare ucciso a Roma, preso l’assassino tunisino: era già in francia

Vox
Condividi!
VERIFICA LA NOTIZIA

E’ stato arrestato in Francia il tuni-
sino 33enne, accusato dell’omicidio del
caporale maggiore Pipitone, a Roma, la
notte tra il 10 e 11 febbraio.

Il militare era stato aggredito mentre
andava a riprendere la sua auto al par-
cheggio, in zona Centocelle.

Vox

I magistrati di Roma hanno chiesto il
mandato di arresto europeo per omicidio
preterintenzionale e la consegna dell’
indagato alle autorità italiane.

E’ stato arrestato in Francia, Mohamed Abidi, il tunisino di 33 anni ritenuto responsabile dell’omicidio del caporalmaggiore Danilo Salvatore Lucente Pipitone, ucciso a Roma dopo un’aggressione nella notte tra il 10 e l’11 febbraio scorso. La Squadra Mobile, coordinata dai procuratori aggiunti Paolo Ielo e Michele Prestipino con il pm Gennaro Varone, ha individuato in Francia l’uomo, che ha precedenti per rapina.

I magistrati della procura di Roma hanno tempestivamente chiesto il mandato di arresto europeo, con l’accusa di omicidio preterintenzionale, che ha consentito l’arresto e la richiesta di consegna in Italia dell’indagato.