Natale, folla a mensa dei poveri Milano,10mila

Vox
Condividi!

L’immigrazione sta impoverendo Milano. Si importano masse di lavoratori low cost che poi finiscono per fare concorrenza alle classi povere italiane. Impoverendole sempre di più. E soffocando la nostra natalità.

Lei ha capito tutto:

Meloni sbraca su tutta la linea: decreto flussi per 82mila immigrati 🤡

Vox

“Diecimila persone in due soli giorni”: è questo l’impressionante numero comunicato da Pane Quotidiano, una delle associazioni caritatevoli che da anni si occupano di emarginazione e in particolare di chi ha bisogno di un pasto a Milano.

Nel giorno della Vigilia di Natale alle 7 del mattino, prima ancora che si aprissero i cancelli della mensa gratuita in viale Toscana, dove vengono anche distribuiti pacchi di cibo, c’erano già duemila persone ad aspettare, al freddo, in coda.

Numero che in due giorni ha raggiunto le 10mila unità. Ma secondo i dati dell’organizzazione, nel 2022, in tutte le sedi, ci sono state 1,3 milioni di erogazioni. Una spia della povertà nel capoluogo lombardo che peraltro non include le altre organizzazioni ed enti che si occupano dei bisognosi.




2 pensieri su “Natale, folla a mensa dei poveri Milano,10mila”

  1. adesso che hanno eliminato il RdC, per inviare quei soldi alla Ucraina
    al fine di inasprire i rapporti con gli idrocarburi russi
    e far fallire la piccola e media impresa
    preparatevi a vedere nei prossimi tempi,
    file chilometriche di leghisti in coda, con gli islamici.

    La domanda e’:
    si alleano pure sta volta?

    Non dimentichiamo che negli eserciti nazisti,
    le SS erano alleate con le SS di Allah.

    1. Pero’…sai che con sta storia delle ss di allah potremmo girarci un B movie?Magari diventiamo come la Asylum, che sforna cagate inguardabili a nastro ma incassa…Le tue ossessioni possono rendere…😁

I commenti sono chiusi.