AL VOTO! I SEGGI CHIUDONO:

Manovra2023, il 90% degli immigrati avrà lo sconto sulla bolletta

Vox
Condividi!

Meloni è molto soddisfatta della manovra appena approvata.

VERIFICA LA NOTIZIA

“Sono molto soddisfatta.Questa Legge di
Bilancio fa delle scelte politiche.
Quando mancano le risorse, non stai a
preoccuparti del consenso”.Così la pre-
mier Meloni,presentando la Manovra. In
apertura, ha ricordato la scomparsa di
Maroni:”Un servitore delle istituzioni”

“Una manovra coraggiosa, coerente e che
scommette sul futuro”. “Priorità è cre-
scita e giustizia sociale”. Su 35 mld
21 sono destinati al caro energia,spie-
ga Meloni. Bollette calmierate con Isee
fino a 15.000 euro.Taglio cuneo fiscale
al 3% per redditi sotto 20 mila euro.

“I provvedimenti per la famiglia e na-
talità valgono 1 mld e mezzo di euro”,
“Iva al 5% sui prodotti per l’infanzia”
e assorbenti femminili. Così la premier
Meloni presentando la Manovra.

Vox

Saranno “rivalutate le pensioni minime
del 120%”, in particolare le più basse.
“Non c’è alcun condono fiscale.Solo mi-
sure di buon senso. L’importo dovuto si
paga, ma potendo rateizzare”. Annullate
solo cartelle sotto mille euro.Tetto al
contante a 5.000 euro.Reddito di citta-
dinanza: “Si abolirà a fine 2023 e non
si potrà percepire per oltre 8 mesi”.

Tutte queste misure, se non avranno un discrimine verso chi non è italiano, che sia diretto o surrettizio attraverso quelle clausole che all’inizio impedivano ai trecentomila immigrati attuali di papparsi il reddito di cittadinanza, finiranno agli stranieri. Perché sono loro la maggioranza di chi ha redditi bassi. In questo modo finanziamo la nostra invasione:

In pratica, i soldi delle bollette, se non vi sarà la clausola su indicata, finiranno al 90 per cento degli immigrati.