Gas, Russia: “È fase finale suicidio Europa”

Vox
Condividi!
Vox

“Siamo nella fase finale del suicidio energetico dell’Europa”. E’ la convinzione espressa dal vice ministro degli Esteri russo Alexander Grushko, nel suo intervento alla XV edizione del Forum economico eurasiatico, in corso a Baku. E che siamo entrati in questa fase, ha denunciato il numero due della diplomazia di Mosca, lo dimostra “la reazione di assoluta impassibilità dell’Europa di fronte agli attacchi contro i gasdotti Nord Stream 1 e 2, che sono di proprietà russa, ma costituiscono la base della sicurezza energetica dell’Europa”.




7 pensieri su “Gas, Russia: “È fase finale suicidio Europa””

  1. Anche se diversi storici non sarebbero d’accordo sulla “trionfale accoglienza” in quanto hanno ben confezionato per la storiografia mainstream le immagini dei ruffiani che osannavano il vincitore.
    Le cose andarono diversamente e diversi “buoni” soldati inglesi e americani si macchiarono di delitti compiuti ai danni di inermi contadini e civili.
    La gente si arrese per fame e stanchezza.Ma i “liberatori” furono percepiti come tali(forse da alcuni) solo dopo la resa.

  2. Speriamo che il merdaio europeo nel quale ci ha portato mortadella fallisca e si smembri una volta per tutte.

I commenti sono chiusi.