AL VOTO! I SEGGI CHIUDONO:

Studente stuprato a Roma: cacci a tre nordafricani

Vox
Condividi!

VERIFICA LA NOTIZIA
Su questa notizia:

Studente italiano circondato e stuprato da tre immigrati a Roma

I tre immigrati sono nordafricani. Gli stessi per i quali ieri dei deficienti hanno celebrato un rito orgiastico in mare guidati dal fannullone Fico.

Vox

«A un certo punto la tavola si è scaricata e mi sono dovuto fermare. È stato allora che, dopo essermi incamminato sul marciapiede, sono stato avvicinato da quei tre», ha riferito identificandoli come «nordafricani». A quel punto il 22enne è stato accerchiato, minacciato e picchiato, costretto a consegnare i soldi che teneva nel portafogli e infine portato al bancomat all’incrocio fra via dei Luceri e via Tiburtina.

Ed è a questo punto che i tre, dopo aver constatato che il prelievo non era possibile, si sarebbero vendicati sullo studente trascinandolo nell’androne di un palazzo e violentandolo per vendetta. Inutile gridare, a quell’ora i negozi e i locali erano chiusi. Il ragazzo ha sporto denuncia, mentre nel frattempo sarebbero già state acquisite le immagini di alcune telecamere della videosorveglianza presenti lungo la via Tiburtina. Si rimane in attesa dell’esame del Dna sugli indumenti della vittima.

L’episodio si è verificato sabato scorso nel quartiere di San Lorenzo, dove le segnalazioni di rapine, aggressioni e molestie — compiute in gran parte da extracomunitari — sono all’ordine del giorno. Fu proprio a San Lorenzo, luogo della movida «rossa» e «antagonista» per eccellenza, che nel 2018 trovò la morte Desirée Mariottini, la sedicenne di Cisterna di Latina drogata, violentata e infine uccisa da 4 pusher africani in uno stabile abbandonato in via dei Lucani.

Quattro richiedenti asilo, ricordiamolo.




2 pensieri su “Studente stuprato a Roma: cacci a tre nordafricani”

I commenti sono chiusi.