AL VOTO! I SEGGI CHIUDONO:

Stupro Garbatella, si cerca nordafricano con l’abitudine di stuprare donne italiane

Vox
Condividi!

VERIFICA LA NOTIZIA
Ancora su questa notizia:

Stupro Garbatella, si cerca maniaco africano a caccia di donne italiane

Vox

Si addensano forti sospetti sullo stupro di Roma, compiuto venerdì sera attorno alle 23.30 nel quartiere della Garbatella, nel pieno della movida del fine settimana. L’aggressore, descritto come un uomo dai tratti nordafricani e con accentro straniero, alto e magro, indossava guanti di lattice durante la violenza, il che lascia intendere che ci fosse una premeditazione nella sua azione, anche solo per il compimento della rapina, che comunque c’è stato. Ma al di là della possibile premeditazione, la dinamica della sua aggressione lascia intendere che chi ha compiuto lo stupro e la rapina sapeva esattamente quello che faceva.

Dopo averle impedito qualunque reazione, l’ha spinta in auto e qui, per oltre 10 minuti, la vittima ha provato a difendersi nonostante il dolore. L’arrivo delle amiche ha fatto sì che l’uomo non concludesse lo stupro.

“Mi picchiava e mi insultava dicendomi di tutto, voleva anche i miei soldi, non riuscivo a respingerlo”, ha dichiarato la donna dal suo letto d’ospedale, dove si trova ricoverata in stato di choc.

Il nordafricano sarebbe stato ripreso da una telecamera. Avrebbe perso durante lo stupro anche un telefonino.