AL VOTO! I SEGGI CHIUDONO:

Lamorgese e il PD vogliono aprire nuovi centri di accoglienza prima dell’arrivo di Salvini

Vox
Condividi!

VERIFICA LA NOTIZIA
“A campagna elettorale terminata, furbescamente e nel silenzio di Municipio, Comune e di tutti gli enti preposti, ecco arrivare uno degli ultimi ‘regalini’ della ministra Lamorgese: riapre, all’Hotel Gelsomino, nel quartiere Aurelio, il centro di accoglienza per stranieri richiedenti asilo. Vergogna! Si tratta di una struttura che ospiterà centinaia di clandestini che andranno a zonzo nei paraggi senza una meta e che già sei anni fa creò criticità alla zona, infondendo nei residenti un grande senso di insicurezza”.

Lo scrive in una nota il consigliere regionale del Lazio della Lega, Daniele Giannini, già consigliere e presidente dell’allora Municipio XVIII, oggi XIII.

“Nel 2016 – prosegue – quando alcuni di questi soggetti tentarono addirittura di bloccare la via Aurelia al grido di ‘basta voucher, dateci soldi contanti’, organizzammo un sit-in al fianco dei cittadini per protestare contro la scelta intollerabile di collocare qui un centro profughi e lo rifaremo anche nei prossimi giorni, per manifestare tutto lo sdegno e il dissenso di questo territorio. Basta spendere centinaia di milioni di soldi pubblici per l’accoglienza, tra l’altro in un periodo di fortissima crisi e carovita per gli italiani come questo, quando nella realtà non si riesce minimamente ad integrare queste persone, finendo solo per arricchire trafficanti di essere umani ed enti privati o cooperative che li ospitano. La sinistra – conclude Giannini – non approfitti delle ultime settimane prima dell’insediamento del nuovo Governo di destra per riempire Roma di altri immigrati”.

Vox

E lo stesso sta avvenendo in tutta Italia. Il Pd ha fretta prima di levarsi dalle palle:

In Italia ci sono 9.282 centri accoglienza per immigrati scrocconi: Meloni li deve chiudere




2 pensieri su “Lamorgese e il PD vogliono aprire nuovi centri di accoglienza prima dell’arrivo di Salvini”

  1. Sara troppo tardi quando capirete che Lamorgese
    e’ un prodotto di Salvini.

    Dovreste fare un viaggio nel tempo, quando ad agosto del 2019, Salvini pretestuosamente fece cadere il suo governo , ben sapendo che dopo ci sarebbe stato un governo PD.

    Poi con la stessa macchina del tempo, dovreste spostarvi al febbraio 2021, quando un esilArato Salvini, si offri per primo al sostenere il governo ammucchiata DRAGO.

    Quindi ha fatto cadere il suo governo nel 2019, quando i barconi furono arrestati
    per poi sostenere fino ad oggi un governo insieme al PD
    e la fuoriclasse Lamorgese.

    Se ragionate come i tifosi di calcio, farete la fine dei leghisti, incapaci di vedere anche un elefante negro, in salotto.
    ed io purtroppo non posso censurarvi, come fate voi con me.

    1. nelle dichiarazioni post voto
      Salvini ha detto
      che nonostante abbia dovuto sacrificarsi e sopportare
      di far parte di un governo PD, gli elettori non lo hanno apprezzato.
      Ma rifarebbe tutto dall’inizio.

      Dice quindi di essere una povera vittima
      sullo stesso genere degli islamici costretti a venire in Italia
      o dei fascisti che rivendicano le fobie.

      Poveri leghisti ed islamici, quando torneranno
      i partigiani, i cosacchi ed i curdi
      Questa volta non avremo pieta e non faremo prigionieri.

I commenti sono chiusi.