AL VOTO! I SEGGI CHIUDONO:

Prima li fanno sbarcare e poi si accorgono che sono spacciatori

Vox
Condividi!

VERIFICA LA NOTIZIA
Sono stati arrestati 22 cittadini stranieri sbarcati a Trapani, dagli operatori della Squadra Mobile della Questura del territorio.

Tra i 22 migranti, arrestati nei giorni scorsi, ben 19 erano di nazionalità tunisina, sono stati rintracciati e soccorsi a largo delle coste trapanesi. Poi si sono accorti trattarsi di spacciatori e delinquenti di vario tipo.

Vox

Erano tutti destinatari di divieti di reingresso e ordini di cattura o misure cautelari.

Gli agenti al termine di estenuanti procedure di identificazione, li hanno individuati nonostante molti di loro avessero fornito diversi alias, sottoponendoli poi alle misure. Per alcuni migranti è stato in seguito disposto il trattenimento nel locale Centri di Permanenza per i Rimpatri, in attesa dell’esecuzione dei provvedimenti di espulsione, mentre altri sono stati accompagnati nel carcere di Trapani.

E immaginate tutti quelli che non individuano e con il foglio di via in tasca vanno a spacciare e stuprare in tutta Italia.




Un pensiero su “Prima li fanno sbarcare e poi si accorgono che sono spacciatori”

  1. minchia da anni e anni che sbarcano e via terra criminali da carceri di tutti i paesi cessi che loro si sono sbarazzati inviandoli in questo paese de merda ACCOGLIONE buonista
    quindi non mi meraviglio

I commenti sono chiusi.