AL VOTO! I SEGGI CHIUDONO:

Questore di Rimini ‘rimpatria’ 22 rapinatori nordafricani a Milano

Vox
Condividi!

Secondo Ansa, ‘rimandare’ branchi di nordafricani nelle città di residenza è ‘rimpatrio’.

VERIFICA LA NOTIZIA

Il Questore della Provincia di Rimini ha emesso 22 fogli di via con ordine di rimpatrio nei Comuni di residenza a carico di altrettanti giovani arrestati o denunciati, per rapina e furti aggravati, quest’estate nel corso dei servizi predisposti da Arma dei carabinieri e Questura contro le ‘baby gang’ in Riviera.

Si tratta di ragazzi al massimo ventenni, di origine magrebina, nessuna ragazza tra loro, che non potranno tornare nei comuni costieri del Riminese per i prossimi tre anni.

Vox

Se identificati dalle forze dell’ordine in Riviera verranno denunciati per inosservanza della disposizione dell’autorità.

Dei 22 provvedimenti, almeno 15 sono stati adottati su segnalazione dei carabinieri di Riccione, il rimanente in seguito ad indagini della squadra mobile della Questura. Tra gli episodi più gravi, una rapina di gruppo il 24 agosto sul lungomare di Riccione: un gruppo di cinque ragazzi nordafricani aveva circondato due giovanissimi turisti per rapinarli di 130 euro e di un berretto. Per tutti e cinque è quindi scattato oltre che l’arresto da parte dei carabinieri anche il foglio di via del Questore e ritorno nei comuni di residenza, Reggio Emilia, Imola e Forlì. Infine tra i 15 segnalati dai militari anche due 19enni già arrestati nell’estate 2021 e già colpiti da foglio di via l’anno scorso. Al termine delle indagini, in sinergia e collaborazione con l’Arma dei Carabinieri, è stata avviata l’attività istruttoria dalla divisione anticrimine della Questura di Rimini.

Uno Stato che sposta criminali da una città all’altra è indegno. Vanno rimpatriati, sul serio.




2 pensieri su “Questore di Rimini ‘rimpatria’ 22 rapinatori nordafricani a Milano”

  1. Le nazioni magrebine si rifiuteranno di riprendersi i coloni, onesti o criminali che siano.
    Perciò bisogna adottare il modello danese (clandestini in Africa profonda o in Albania) o avere in Libia una zona controllata dalle nostre Forze Armate.

    Poco meno di novant’anni fa conquistammo l’Etiopia.
    Oggi non riusciamo neanche ad espellere i criminali.
    Le delizie dell’universalismo!

I commenti sono chiusi.