AL VOTO! I SEGGI CHIUDONO:

Africano armato di bastone assale poliziotti

Vox
Condividi!

Tensione, venerdì scorso, all’esterno del carcere di Poggioreale. Una persona, poi risultata essere un extracomunitario irregolare sul territorio italiano, ha aggredito due agenti della polizia penitenziaria impegnati nel pattugliamento del perimetro esterno al carcere.

“L’uomo, poi risultato essere un immigrato del Ciad di 31 anni, irregolare sul territorio italiano, brandiva un bastone di legno ed ha prima insultato i due poliziotti per poi passare alle vie di fatto”, ha spiegato il Sappe (Sindacato autonomo polizia penitenziaria) attraverso il segretario generale Donato Capece. È poi intervenuta la polizia e ha fermato il 31enne.

Vox

Capece ricorda che “Poggioreale è un istituto che ospita mediamente 2100/2300 detenuti il che vuol dire estremamente difficile controllare minuziosamente i familiari che accedono per i colloqui. Ed è un carcere difficile, operativamente parlando: per fortuna, l’alta professionalità della polizia penitenziaria che vi lavora quotidianamente ha permesso di gestire al meglio ai numerosi eventi critici che si verificano. Basti pensare che nel solo primo semestre del 2022 si sono contati 195 atti di autolesionismo, 4 decessi, 17 tentati suicidi, 161 colluttazioni e 2 ferimenti. Numeri che rappresentano un indice di pericolosità che dovrebbero richiamare alla necessità di potenziare sempre di più la sicurezza penitenziaria, anche all’esterno della struttura”.

Si scaglia con un bastone contro due agenti: arrestato 31enne extracomunitario




2 pensieri su “Africano armato di bastone assale poliziotti”

  1. Francesca Totolo
    Video
    Barcellona, festa della Mercè (festeggiamenti in onore della Madonna della Mercede), bande di giovani immigrati hanno messo a ferro e fuoco la città.

  2. Intel Slava Z
    video

    🇹🇷🇬🇷 Decine di migliaia di immigrati clandestini provenienti dall’Africa e dal Medio Oriente si stanno avvicinando alla città turca di Edirne, definendosi il “Convoglio della Luce”.

    Assaltano il confine con la Grecia e si spostano a nord attraverso i Balcani. La destinazione finale sono i paesi dell’Europa occidentale, principalmente la Germania.

    In totale, questo autunno possono essere formati fino a dieci di questi “convogli”.

I commenti sono chiusi.