AL VOTO! I SEGGI CHIUDONO:

Migrante aggredisce poliziotti e sfila pistola: a casa sua clandestini

Vox
Condividi!

Aggredisce gli agenti e tenta di sottrarre la pistola ad un poliziotto || Ha reagito ai controlli della polizia sferrando calci e pugni ad uno degli agenti che è rimasto ferito nella colluttazione, giudicato guaribile in 15 giorni. Tutto è successo in via Fiume a Vicenza, quando un equipaggio delle volanti ha avvicinato il cittadino straniero 49 enne per un controllo. Gli agenti si sono insospettiti sull’autenticità del documento e l’ hanno invitato a seguirli in Questura. L’uomo che fin da subito appariva agitato e nervoso ha cercato di eludere il controllo dandosi alla fuga. Dopo un breve inseguimento all’atto di essere immobilizzato, ha iniziato a sferrare all’impazzata calci e pugni e ha tentato di impossessarsi con violenza della pistola in dotazione ad uno dei poliziotti. Gli agenti hanno bloccato e arrestato il pregiudicato, ed è risultato in precedenza già fermato e foto segnalato con altre generalità, con una delle quali è risultato destinatario di un Ordine di Carcerazione per l’espiazione di una pena detentiva di 1 anno per reati contro il patrimonio.

Migrante aggredisce poliziotti e sfila pistola

Vox

Durante la perquisizione a casa dell’uomo, che ha portato al sequestro di telefoni cellulari, denaro contante ed altro materiale, sono stati sorpresi 2 cittadini stranieri irregolari sul territorio nazionale, nei confronti dei quali il Questore della Provincia di Vicenza Paolo Sartori ha emesso un Decreto di Allontanamento dal Territorio Nazionale. Dovranno lasciare l’Italia entro 7 giorni. Il 49enne è stato arrestato e dovrà rispondere dei reati di resistenza e violenza a pubblico ufficiale e lesioni aggravate.

“Cattivoni, dovrete lasciare l’Italia entro 7 giorni, capito?”.




Un pensiero su “Migrante aggredisce poliziotti e sfila pistola: a casa sua clandestini”

I commenti sono chiusi.