AL VOTO! I SEGGI CHIUDONO:

Domani Putin annuncia mobilitazione e annessione territori russofoni

Vox
Condividi!

L’atteso discorso di Vladimir Putin sulle annessioni dei territori ucraini è stato rimandato alla mattina di mercoledì 21 settembre. Lo riportano i media russi, dopo che l’intervento alla nazione del presidente russo era atteso per le 20 (le 19 in Italia) di oggi 20 settembre.

Vox

Il discorso dovrebbe servire ad annunciare una mobilitazione parziale in Russia e l’annessione dei territori russofoni dell’Ucraina.

Mentre commentatori russi pro Putin hanno detto ai loro lettori di andare a letto perché per questa sera il presidente non parlerà: “Domani”, ha twittato il presentatore televisivo Vladimir Soloviev nella serata di lunedì.




6 pensieri su “Domani Putin annuncia mobilitazione e annessione territori russofoni”

  1. La democratica ue non ha neppure riconosciuto l “indipendenza della Catalogna, 15 milioni di persone che non si sentono e non vogliono essere considerati spagnoli, poiché non lo sono che liberamente e democraticamente hanno votato per essere uno stato a se stante, e la ue sta con la Spagna invasore, ovvio se tutti i popoli facessero cos i, la ue creata dai vari capi di stato a loro volta tanti piccoli dittatori spesso non eletti dal popolo alla cacarella e draghimangiamerda si disintegrerebbe e i massoni satanici non potrebbero imporre le loro leggi a favore di invertiti sessuali e satanisti, con la scusa dei diritti, dei froci e dei satanisti si , ma non per la gente che la pensa in maniera differente da loro, si ricorda infatti che la ue manda armi ad un popolo lercio che ha legalizzato il satanismo, solo per quello spero che putin rada al suolo l intera ukraina , tutti compresi

  2. Tutti gli aerei NATO in volo dal Baltico al mar Nero hanno spento i transponder.

    Si parte fra meno di 30 giorni, probabilmente anche prima.

      1. Diciamo di sì, anche se ultimamente quando racconto gli affari miei agli amici alle 10 del mattino alla fine mi dicono tutti che dovremmo andare immediatamente a bere una grappa.

        1. qualsiasi cosa sia successo, ricorda che da qui non ne usciamo vivi, quindi prendila con leggerezza.

          Puoi anche raccontare cosa e’ successo, perché alla fine qui siamo solo bit.

I commenti sono chiusi.