AL VOTO! I SEGGI CHIUDONO:

Consulta, Silvana Sciarra nominata nuovo presidente: vuole più soldi a immigrati e adozioni gay

Vox
Condividi!

Stanno piazzando le loro cellule in attesa della guerra di retroguardia e per sabotare le leggi del prossimo Parlamento nazionalista.

La Consulta deve cadere. Il popolo deve entrare e aprire le finestre. IL prossimo governo, se vuole governare, deve depotenziare la corte costituzionale. Altrimenti tutte le leggi pro-italiani verranno cancellate perché ‘incostituzionali’. Per questo è importante votare e non disperdere il voto: per dare alla prossima maggioranza una maggioranza costituzionale.

Corte costituzionale, Silvana Sciarra nominata nuovo presidente. I voti favorevoli sono stati 8 su 15. Rimarrà in carica fino all’11 novembre 2023. Sostituisce l’altro piddino Amato. Il Pd controlla i gangli dello Stato.

Si ricordano le pronunce che, in ossequio globalista e transnazionale alla Corte di giustizia dell’Unione europea, hanno ampliato una prospettiva di distruzione delle identità nazionali: riconoscimento ai cittadini di Stati terzi di prestazioni di sicurezza sociale per famiglie disagiate (n. 54 del 2022) e l’assegno per il nucleo familiare (n. 67 del 2022). In tema di diritti fondamentali, si segnala la pronuncia che sollecita il legislatore a tutelare i diritti dei figli in un nucleo familiare costituito da due lesbiche (n. 32 del 2021).

Vox

Insomma, una che se si presentasse in Parlamento prenderebbe gli stessi voti della Cirinnà.

IL prossimo governo deve fare tabula rasa delle cellule eversive che il Pd ha nello Stato. La Consulta è una delle casematte dello Stato profondo. Deve essere messa in condizione di non nuocere.

E’ non democratico che un gruppo di 15 vegliardi di Stato decida se una legge è o no costituzionale, di fatto sostituendo la volontà di un’oligarchia a quella del popolo.

Ci sono due modi: uno spettacolare, abolendola ed affidando questo potere al Parlamento; e uno più intelligente, passando dalle decisioni a maggioranza a quelle all’unanimità, rendendo di fatto impossibile la bocciatura di una legge parlamentare.




2 pensieri su “Consulta, Silvana Sciarra nominata nuovo presidente: vuole più soldi a immigrati e adozioni gay”

  1. loro che sono costituzionalisti direbbero siccome le leggi non si approvano all’unanimità ma a maggioranza, imporre che la consulta debba decidere all’unanimità e’ incostituzionale, e siamo punto e a capo, invece sto ordine massonico satanico e anticristiano , che sia antiitaliano non me ne fotte
    va distrutta
    vanno fatti fuori con la stessa costituzione che loro rigirano a lor uso costume e piacimento
    per costituzione la consulta va abolita
    va detto che oltre il parlamento non v’è nulla!
    se qualcuno ha dei dubbi sulla applicazione di una legge ci si rifa’ al suo estensore anche se non è piu’ deputato , e se questi è morto, ti attacchi ar trammE

I commenti sono chiusi.