Quasi 200mila case popolari agli immigrati

Vox
Condividi!

A proposito del rom che non sapeva volare, e che viveva in una casa popolare mantenuto con sussidi pubblici, quanti sono quelli come lui? Quasi 200mila. Intanto ci sono ventimila senzatetto italiani e centinaia di migliaia che non possono mettere su famiglia per affitti troppo alti.

Una grande ingiustizia. Questi vengono in Italia e si prendono le nostre case popolari, costruite in decenni di sacrifici dagli italiani.

In pochi anni sono già riusciti a superare il 12,8% del totale. Questo perché nei comuni Pd riescono a prendersi oltre il 50% delle nuove assegnazioni.

Ad oggi, ci sono oltre 180mila case popolari italiane dove vivono stranieri: è intollerabile.

Questo avviene mentre ci sono centinaia di migliaia di italiani in attesa di una casa e, ancora peggio, alcune decine di migliaia che vivono per strada.

Vox

La soluzione? La clausola già presente nelle amministrazioni leghiste. Almeno come misura tampone in attesa di inserire in costituzione la primazia nazionale: in Italia, tutto deve andare prima agli italiani.

Invece, il PD va dalla parte opposta:

Case popolari ai clandestini: è legge la proposta Pd-M5s

Case popolari: dove governa il PD l’85 per cento va agli immigrati