Russia: “Se imbecilli NATO inviano altre armi ad Ucraina scateneremo l’inferno”

Vox
Condividi!

Ieri Medvedev aveva avvistato che l’unica possibilità per il regime di Zelenski è la resa, totale e incondizionata.

Vox

“Se questi imbecilli – NATO – continuano l’invio sfrenato di armi sempre più potenti al regime di Kiev, prima o poi la campagna militare si sposterà su un altro livello”, ritiene il vicepresidente del Consiglio di sicurezza della Federazione Russa Dmitry Medvedev.

“I confini visibili e la potenziale prevedibilità delle azioni delle parti in conflitto spariranno da esso (la campagna militare).

“Seguirà un nuovo scenario militare, coinvolgendovi nuovi partecipanti. Tutto prenderà fuoco intorno a loro. La loro gente – degli altri Paesi – subirà il dolore in pieno. Otterranno, letteralmente, di bruciare la terra e sciogliere il cemento”, -Medvedev

Molti non si rendono conto che la Russia non sta sfruttando il suo potenziale. E non parliamo solo di quello nucleare che sarebbe usato come ultima ratio.




8 pensieri su “Russia: “Se imbecilli NATO inviano altre armi ad Ucraina scateneremo l’inferno””

  1. se mi chiamano in guerra , io so per chi combattere e non certamente per i froci delle Ue!
    non sono ne europeista e ne atlantista! e credo che come me siano in molti anche i marescialli che ho lasciato 30 anni fa che stanno ancora al bar, i quali vogliono continuare a restare li a percepire un bello stipendio pari al rdc…. visto che loro l hanno da sempre|

    1. ti dovresti chiedere quante volte nella tua vita
      hai votato Lega, Meloni, Berlusconi, Alemanno, Democrazia Cristiana
      imprecando contro i partigiani, che cercavano di liberare l’Italia dal partito unico.

      Perché ne sei diretto responsabile!

      Sappi che qui
      non siamo altro che ad un esatto replay del 1941, quando Mussolini da Riccione, dichiarava guerra alla Russia.

  2. discorso ineccepibile , strano che sui media italioti si parli di russia che si ritira????? secondo noi i media italioti sono ritirati di cvlo…

I commenti sono chiusi.