Trovare lavoro ad un migrante costa 120mila euro

Vox
Condividi!

Ora, pensate se la stessa cifra fosse stata investita per ognuno dei disoccupati italiani:

Nel documento firmato dall’ex assessore milanese Majorino si legge infatti che all’interno del progetto Spar (attivato nel 2016) tra i 414 migranti ospitati 127 hanno partecipato a tirocini formativi.

Costando in tre anni al Comune di Milano qualcosa come 15,1 milioni di euro in totale, ha prodotto appena un 25% circa di assunzioni di migranti. Al posto di italiani.

Producendo 124 posti di lavoro in tre anni a fronte di 1.242 migranti ospitati in totale nei centri. Corsi che sono costati milioni di euro.

Vox

Ma la questione va rovesciata: abbiamo milioni di italiani disoccupati, perché spendere milioni di euro per cercare lavoro agli immigrati? E quanti disoccupati italiani potevano trovare lavoro, con tutti questi soldi?

Invece il Pd li ha distribuiti alle solite coop per trovare lavoro ai fancazzisti. E ne stiamo importando a milioni:

Dati choc: 80% immigrati viene in Italia a scroccare e non lavora

E qualcuno, ora, il Pd avrebbe anche il coraggio di votarlo.




Un pensiero su “Trovare lavoro ad un migrante costa 120mila euro”

I commenti sono chiusi.