Ucraina violentata in strada da africano richiedente asilo a Piacenza

Vox
Condividi!

L’Italia occupata dagli afroislamici è molto più pericolosa dell’Ucraina in guerra contro la Russia.

Violenza vista da decine di testimoni che, inorriditi, hanno chiamato le forze dell’ordine. E’ accaduto questa mattina a Piacenza.

Il responsabile è un guineano richiedente asilo, subito arrestato dalla polizia. L’africano, un ventisettenne, all’alba ha tentato di violentare una donna di nazionalità ucraina.

L’episodio si è verificato sotto gli occhi increduli dei residenti che hanno chiamato le forze dell’ordine, dopo aver visto il giovane africano gettare a terra la donna e iniziare a spogliarla. Lo straniero dopo l’arresto è stato portato in questura, dove è stato sentito dagli investigatori, e successivamente in carcere. La vittima del tentato stupro, che ha 55 anni, è stata ricoverata in stato di choc all’ospedale.

Vox

Ucraina violentata in strada da africano richiedente asilo

La notizia, non appena si è diffusa in città, ha acceso la polemica politica, tanto più in questo momento, con le elezioni alle porte. “Pur essendo in possesso delle immagini dell’atto di violenza sessuale – dice Tommaso Foti, deputato FdI – mi sono astenuto dal pubblicarle su Facebook sia per rispetto della vittima, sia per evitare di alimentare folli gesti emulativi. E’ un episodio gravissimo che offende non solo la vittima ma una città che si è dimostrata ospitale nei confronti di chi, all’evidenza, non lo meritava. E’ una vicenda che non può essere sottaciuta, né tanto meno minimizzata”. Sia Foti sia altri esponenti del centrodestra; il capogruppo in Regione e commissario Lega Emilia, Matteo Rancan e il consigliere regionale della Lega Valentina Stragliati, hanno voluto legare la stigmatizzazione della vicenda a una critica delle recenti politiche migratorie perseguite dal governo.

Le immagini vanno invece pubblicate. Il popolo deve vedere cosa fanno.

Grazie all’abrogazione dei decreti Salvini, a questi basta ‘chiedere asilo’ per trasformarsi da clandestini in richiedenti asilo. Chi vota quei partiti vota i partiti degli stupratori.




7 pensieri su “Ucraina violentata in strada da africano richiedente asilo a Piacenza”

  1. scommetto che tutti quelli di skyPDnews-Zelecoso new , quelli del meeting ( de che poi) di rimini approvano il porello afrikaner…..

I commenti sono chiusi.