AL VOTO! I SEGGI CHIUDONO:

Migrante violenta una 18enne per strada: le strappa i vestiti dopo averla messa al muro

Vox
Condividi!

L’ha spinta contro il muro di un casolare e ha cominciato a strapparle i vestiti. Lei si è messa a gridare, richiamando le persone residenti nelle vicinanze e riuscendo così a divincolarsi e a far terminare l’aggressione prima che l’immigrato potesse stuprarla.

Questo lo scenario descritto nella denuncia presentata in questi giorni da una diciottenne del Palmarino che si è rivolta ai carabinieri. I militari, in relazione all’accaduto, hanno bloccato il solito immigrato, una bestia di 28 anni residente nel Goriziano.

La giovane è poi stata raggiunta da un’ambulanza e assistita dal personale sanitario.

I fatti risalgono a domenica e sono avvenuti intorno alle 20 quando la ragazza stava andando – a piedi – a trovare un’amica e stava percorrendo la strada che unisce Jalmicco con Visco.

Quell’individuo, come ha dichiarato la diciottenne agli investigatori, lei non lo aveva mai visto. Una pattuglia della stazione di Palmanova lo ha bloccato pochi minuti più tardi: vagava ancora nei paraggi e appariva in stato confusionale. Nei suoi confronti, al momento, non è stato adottato alcun provvedimento.

Le indagini sono ancora in corso per chiarire con maggiore precisione i contorni della vicenda. A tale scopo i carabinieri stanno raccogliendo anche le testimonianze dei residenti intervenuti e stanno verificando se nella zona esistono telecamere che possano aver ripreso qualcosa di rilevante per le indagini.

Due anni fa, il 16 maggio 2020, una donna di circa sessant’anni che stava passeggiando sui bastioni, non lontano da porta Cividale, era stata aggredita e violentata. Era successo alle dieci del mattino.

Un podista l’aveva soccorsa per primo e aveva dato l’allarme. In relazione a quell’episodio, al termine delle indagini, era stato arrestato un giovane di origini brasiliane residente a San Giorgio di Nogaro.

Non mettono in carcere nemmeno chi accoltella le ragazze, figurarsi che le spoglia. Stato fallito.

Migrante violenta una 18enne per strada