AL VOTO! I SEGGI CHIUDONO:

Ucraina, primo italiano indagato per arruolamento: simpatizzante Casapound arruolato contro Putin 🤡

Vox
Condividi!

C’è il primo Italiano indagato per essere andato a combattere in Ucraina. Si tratta di un 19enne genovese, simpatizzante di Casapound: si è arruolato nella Brigata internazionale ucraina. Kevin Chiappalone, che sarebbe partito in primavera, si troverebbe ancora nel Donbass.

Genio. Il destino nel nome. Sarà il solito adottato. Andare a morire per un comico straniero per esportare i gay pride a Kiev.

L’indagine è della Direzione distrettuale antimafia e antiterrorismo di Genova ed è stata condotta dalla Digos di Genova. Secondo quanto ricostruito, il 19enne, stabiliti contatti via web con i miliziani, sarebbe arrivato in Ucraina dalla Polonia dopo aver raggiunto Varsavia in aereo.




4 pensieri su “Ucraina, primo italiano indagato per arruolamento: simpatizzante Casapound arruolato contro Putin 🤡”

  1. ????Fatemi capire, la procura di Genova lo indaga x essersi unito ai foreign fighters pro ucraina???
    Ma il governo stesso non promuoveva la partenza di italiani x andare a combattere(leggasi morire) contro zio???
    Hanno fatto propaganda a 360 gradi x andare a difendere i poveri ucraini e poi indagano i deficientiche ci vanno?
    Questa veramente mi stupisce!!!
    “Vai che fai bene ma poi ti indago”…
    Cazzo, sempre piu’ tutto a rovescio!!!

I commenti sono chiusi.