AL VOTO! I SEGGI CHIUDONO:

Bande di nordafricani assaltano le piscine: “Sono nostre”

Vox
Condividi!

Non è una novità. Avviene da anni in Francia e Inghilterra. Così imparate a prendervela con i segregazionisti del Sud e gli Afrikaner dell’Apartheid: erano modi proteggere la civiltà dai selvaggi.

In Italia hanno fatto lo stesso a Peschiera. Stanno arrivando.




2 pensieri su “Bande di nordafricani assaltano le piscine: “Sono nostre””

  1. La segregazione è cosa buona e giusta. Soprattutto se a livello di nazione: ovvero i colorati se ne stiano nei loro cessi di Paesi.

  2. No, sono già arrivati. Perché non riusciamo a mandarli via? Sono tante le testimonianze di persone che quando vanno nei paesi musulmani, anche solo per turismo, loro si devono adeguare alle leggi del posto e se non gli va bene, possono tornare indietro, con il primo aereo. Nessuno ha mai giudicato il loro comportamento razzista, qui se, almeno, si pretende il rispetto delle regole, si è fascisti. Il problema è che l’occidente è malato di buonismo ipocrita e di barconesimo, l’oriente ed il medioriente, no.

I commenti sono chiusi.