Marocchino tenta strage contromano in autostrada: è già libero

Condividi!

Avrebbe potuto trasformarsi in una strage la bravata di un cittadino marocchino che nella giornata di ieri, martedì 2 agosto, ha messo in atto una folle fuga in autostrada.

La pattuglia della Stradale, nell’ambito di un normale controllo all’altezza di Gallarate, ha intimato l’alt ad un’auto sulla quale viaggiavano quattro uomini di nazionalità marocchina: la macchina ha accostato per qualche secondo, quindi, con gli agenti che si stavano avvicinando per effettuare il controllo, ha ripreso gas partendo a tutta velocità.

Immediatamente è scattato l’inseguimento dell’auto impegnata in una folle fuga che avrebbe potuto costare la vita a qualche innocente: in autostrada la macchina ha cominciato a zigzagare, sorpassando le altre automobili da ogni lato e rischiando in più di un occasione di causare un incidente.

Per sfuggire all’arresto, il guidatore è uscito dall’autostrada imboccando la rampa contromano, rischiando un frontale potenzialmente letale. La polizia stradale ha fermato i quattro marocchini all’altezza di Jerago con Orago.

Non contento, il maghrebino ha tentato di opporre resistenza ed è finalmente stato arrestato dalla Polizia Stradale di Busto Arsizio.

Questa mattina la convalida dell’arresto, con il marocchino che ha patteggiato la pena di un anno in Tribunale a Busto Arsizio: è già libero.

Contromano in autostrada per sfuggire alla Polizia, arrestato marocchino a Jerago. Patteggia: è già fuori




4 pensieri su “Marocchino tenta strage contromano in autostrada: è già libero”

Lascia un commento