AL VOTO! I SEGGI CHIUDONO:

Cgil: Italia rischia di non avere più disoccupati tra 20 anni 🤡

Vox
Condividi!

Su questa notizia:

Cgil vuole più immigrati: o rischiamo di non avere più disoccupati in Italia

Pensate il dramma: gli attuali 5 milioni di disoccupati e l’altro milione con il reddito di cittadinanza che non ci sarebbero. Come faremo?

In pratica il Giappone di oggi. Dove i salari sono più alti, non esiste la disoccupazione e neanche la criminalità.

Vox

La Cgil è tutto fuorché un sindacato italiano. E’ un grumo di potere composto di parassiti di Stato arricchiti. I lavoratori italiani sono totalmente abbandonati.

Si lamentano perché, tra vent’anni, potrebbero esserci 6 milioni di lavoratori in meno. Un sindacato che si preoccupa dell’aumento del potere contrattuale degli iscritti non è un sindacato, è altro.

Pensate di essere un’associazione di 1.000 operai e di lamentarvi perché ci sono imprenditori che vogliono assumervi e non si cono altri da assumere: scemi e corrotti.

E’ matematica: oggi abbiamo 5 milioni di disoccupati – per non parlare di inattivi e sotto occupati – e 1 milione di sussidiati. Se tra venti anni ci saranno 6 milioni di lavoratori in meno, significa che questo problema potrà essere assorbito. Punto.

Senza mettere in conto che, tra vent’anni, a meno che non continuiamo a sprecare risorse in monopattini e sbarchi, avremo bisogno di molti meno lavoratori di quelli previsti dalla Cgil. E questo, sempre che saremo qui tra vent’anni.