AL VOTO! I SEGGI CHIUDONO:

Minori nordafricani stuprano 16enne in centro accoglienza a Genova

Vox
Condividi!

VERIFICA LA NOTIZIA

E’ ricoverata in ospedale al Galliera, dopo una denuncia di violenza sessuale. Sporta contro quattro giovani, ospiti di una struttura per minori stranieri non accompagnati di Genova. Quattro giovani che adesso sono in stato di fermo. La Procura per i minorenni nei loro confronti in mattinata ha chiesto la convalida della misura, convinta che il materiale raccolto dalla polizia (le volanti e la squadra mobile) sia solido.

Piccoli immigrati stuprano bambine italiane sulle spiagge: “Ne arriveranno altri”

L’accusa ha motivato la sua richiesta riportando le ferite psicologiche subite della vittima, una 16enne che già da diverso tempo sta seguendo un percorso terapeutico personale. Nel frattempo, sono in corso le visite mediche per accertare eventuali lesioni fisiche.

Vox

Arrivati col barcone stuprano bambine a Genova: Lamorgese ne manda altri 30

La violenza di gruppo, secondo quanto denunciato, sarebbe avvenuta fuori dal centro dove fino a qualche giorno fa erano ospitati i quattro, ora trasferiti in un altro luogo in attesa della decisione del Gip. Sono stati i medici del pronto soccorso del Galliera ad allertare le forze dell’ordine, che nel giro di poco tempo sono risaliti all’identità dei presunti aggressori, due di nazionalità egiziana, due nati in Tunisia.

A Genova nell’ultimo periodo sono molti gli episodi di violenza minorile, tra rapine, furti, violenze sessuali e risse nei luoghi della movida e l’emergenza lo dimostrano anche i numeri.

«Dall’inizio dell’anno siamo a quota 380 minori stranieri non accompagnati, esattamente quanti ne erano arrivati in tutto il 2021 e contiamo che alla fine dell’anno possano essere un migliaio» ha sottolineato Luca Villa, il presidente del Tribunale dei Minorenni di Genova.
Li contano, non li fermano.




4 pensieri su “Minori nordafricani stuprano 16enne in centro accoglienza a Genova”

  1. Stamattina in Corso Italia ho veduto un italiano, quarantenne, con negretto, entravano allo Squash.

    Qualche mattina fa, un italiano quarantenne, una negra e negretto sul passeggino, anche loro entravano allo Squash.

I commenti sono chiusi.