AL VOTO! I SEGGI CHIUDONO:

Ogni minuto nascono 100 africani e 1 italiano: è sostituzione razziale

Vox
Condividi!

VERIFICA LA NOTIZIA
Ogni minuto nascono cento africani e un italiano.

Guardate fuori dalla finestra. Già l’Italia di oggi non è quella di venti anni fa. Non è quella tutta italiana di trenta anni fa. Tra vent’anni sarà come la Nigeria se non facciamo qualcosa.

Sta per caderci addosso un’immensa marea nera.

Nei prossimi 4 minuti nasceranno 1.000 bambini. In quali paesi è probabile che nascano?

Più della metà dei bambini nascerà in Asia. Un terzo di loro in Africa. Circa il 10% nelle Americhe e il restante 5% in Europa.

E molti non saranno europei nemmeno in Europa.




6 pensieri su “Ogni minuto nascono 100 africani e 1 italiano: è sostituzione razziale”

  1. Per quanto riguarda l’Africa,l’interferenza dei bianchi con aiuti ed assistenzialismi vari non ha fatto che contribuire ad incrementare la popolazione di quel fottuto continente.

  2. La prolificità africana è un serio problema da affrontare. E va fatto drasticamente. Io spero che la Cina, nelle aree dell’Africa in cui è penetrata, faccia attuare le politiche denatalistiche che ha attuato negli anni passati nel suo territorio. Gli africani, soprattutto i maschi, vanno sterilizzati in massa. Non si può consentire la libera prolificazione a loro, perché rappresenta un danno per noi e per il mondo intero.

    1. “Tre cose son gradite ad allah: scavare un pozzo, piantare una palma e fare un figlio”. Con cio’, intendo dire che la politica di de-natalita’, in Africa, andra’ condotta con altri sistemi che quelli, pur drastici, adottati in Cina. Purtroppo per noi, arrestare l’avanzata cinese che si e’ pappata mezza Africa, sara’ ben piu’ complesso che respingere quegli indigeni.

I commenti sono chiusi.