Ciatti, la vita di un italiano ucciso da un islamico vale solo 15 anni

Condividi!
VERIFICA LA NOTIZIA

Il Tribunale provinciale di Girona ha condannato a 15 anni di reclusione in carcere per omicidio volontario Rassoul Bissoultanov, il 29enne cittadino per la morte di Niccolò Ciatti, il 21enne di Scandicci (Firenze) che venne pestato senza alcun motivo la notte tra l’11 e il 12 agosto 2017 in una discoteca di Lloret de Mar, nota località della Costa Brava, dove si trova in vacanza con alcuni amici.

Il verdetto di condanna era stato emesso dalla giuria popolare del tribunale spagnolo lo sorso 3 giugno, ma la sentenza che infligge i 15 anni di carcere è stata depositata solo oggi dal giudice togato, a cui spettava determinare la pena che il ceceno dovrà scontare.

Niccolò Ciatti, solo un profugo ceceno condannato: “Non pensavo che calci in testa lo uccidessero”




Un pensiero su “Ciatti, la vita di un italiano ucciso da un islamico vale solo 15 anni”

I commenti sono chiusi.