AL VOTO! I SEGGI CHIUDONO:

Africano vuole sgozzare italiano ma il magistrato lo libera

Vox
Condividi!
VERIFICA LA NOTIZIA

È stato rimesso in libertà subito dopo la convalida dell’arresto, il ghanese 22enne già noto alle forze dell’ordine, accusato, a Napoli, di lesioni aggravate e danneggiamento. Il giovane, secondo quanto documentano le crude immagini del sistema di video sorveglianza di un negozio di via Caravaglios, nel quartiere Fuorigrotta, ha aggredito un tecnico che ripara computer, dopo avere sfondato la porta d’ingresso del negozio dove Antonio Scalera lavora per conto della Smart Service.

Vox

«Sono preoccupato, adesso ho paura – ha detto Antonio – prima che se lo portassero via, mi ha minacciato dicendomi che ci saremmo rivisti presto». Il giovane, verosimilmente in uno stato di alterazione psicofisica, ha terrorizzato i commercianti di via Caravaglios, prima di aggredire con un pezzo di vetro Antonio Scalera che i sanitari hanno giudicato guaribile in 21 giorni. «Se quel grosso pezzo di vetro mi avesse colpito al collo, adesso non sarei qui a parlare dell’accaduto».




5 pensieri su “Africano vuole sgozzare italiano ma il magistrato lo libera”

  1. Ciao Antani, scusa se mi permetto… ma tu come osi parlare male della mia amica Ucraina Margosha che ora è con me a Mykonos? Lei ha la mia età e quindi è giovane e vedendo com’è, so anche io che non ha bisogno di ritocchi, perciò se le labbra e il seno l’ha gonfiati è solo per aumentare la carica sessuale, il lato B non è ritoccato perché è già bello abbondante, pancia Zero. Ricordati sempre che tu mi hai negato di avere tua figlia. Ovviamente tua figlia non è una ragazza come questa che ho io accanto, ma più casa e chiesa, per questo io la volevo, ma allo stesso tempo continuare a fare la vita che faccio.

    1. 🤣🤣🤣🤣sei a Mikonos?Potevi dirmi che passavi dai balcani, mi davi uno strappo vicino al confine della Federazione!
      Ma che caldo fa laggiu’?Qui e’ africa di merda!
      Comunque non ti invidio, odio il sole e il caldo, x me la villeggiatura sono Siberia, Alaska…posticini freschi dove non ci sono negri e froci in ciabatte o scalzi come scimmie di merda!
      Qui sono tutti in ciabatte o infradito sti social rikkioni comunisti!Sottobestie che adorano climi equatoriali🤮🤮🤮
      Ma come si fa a volere il fottuto sole quando le tenebre sono cosi’ belle?Come si puo’ definire “bella.giornata” quando non c’e’ una nuvola?
      Bah!Siamo agli estremi, nebbia, buio e una dark lady, altro che sole africano!Comunque divertiti ma occhio che sbarcano necri anche li e inquinano il mare!Rischi di tuffarti nel brodo dove stanno essiChe abominio!

      1. Si Fantonas leggi il commento iniziale che ho fatto sul precedente post di Vox che parlava del fatto che i migranti mantengono i pensionati italiani. Comunque confermo, sono stato in Croazia Bosnia Albania, poi in Turchia e l’ultima tappa in Grecia e poi torno in Italia. Purtroppo si è molto caldo, forse più caldo che in Italia, ma di neri e arabi neanche l’ombra! A parte qualche rarissimo caso a Instambul e Atene! Poi ho anche notato una cosa interessante! Non ho visto nessun croato, bosniaco, albanese, turco e greco con una maschera sul viso! Guarda caso gli unici che portavano la mascherina erano un gruppo di turisti italiani a Tirana e qualche tedesco, adirittura una donna bolognese(l’ho capito mentre parlava al telefono) aveva due mascherine. Per il resto zero neri e zero mascherine per tutta la settimana, purtroppo però è molto caldo qui in Grecia, ma l’importante è che in tutti i luoghi al chiuso si sta al fresco.

      2. No fantonas! I neri qui in Grecia e altri paesi in cui sono stato NON sbarcano, e la polizia di questi paesi non li lascia liberi e li maltratta.*

I commenti sono chiusi.