“Sono immigrato e salto i tornelli senza pagare”: pugni al controllore

Condividi!

È avvenuto alla metro di Milano. Si tratta di un egiziano di 20 anni, regolare, ora è indagato a piede libero per lesioni e oltraggio. L’uomo ha aggredito un operatore 38enne di Atm che si trovava nel gabbiotto all’ingresso della stazione e che poi è stato ricoverato.

“Scavalco per protesta i tornelli della metro. Perché i neri sì e io no?”

Il fatto è avvenuto ieri alla stazione della metropolitana “Bonola”. L’immigrato era senza biglietto e, dopo aver saltato i tornelli, nonostante i ripetuti richiami dell’operatore a tornare indietro, ha raggiunto la banchina per salire sul treno per Sesto San Giovanni. Subito dopo il dipendente di Atm ha raggiunto la banchina per altre ragioni. Appena l’egiziano l’ha visto l’ha insultato, poi lo ha raggiunto e lo ha preso a pugni.

Immigrato senza biglietto prende a pugni un dipendente dell’Atm




Un pensiero su ““Sono immigrato e salto i tornelli senza pagare”: pugni al controllore”

I commenti sono chiusi.