Nigeriano mostra i genitali e i poliziotti lo stendono col taser

Condividi!

Stiamo vivendo in Demolition Man, il film più sottovalutato della storia del cinema.

Atti osceni in luogo pubblico e poi aggredisce i poliziotti. Ieri sera un cittadino nigeriano è stato arrestato. || Il Taser ancora protagonista per mettere fine ad una aggressione velocemente e senza gravi conseguenze per le persone coinvolte. E’ accaduto ieri sera verso le 22.30, la pistola elettrica è stata impiegata dagli agenti delle volanti per immobilizzare un cittadino nigeriano che avanzava aggressivo e con fare minaccioso inveendo contro la pattuglia. Poco prima lungo viale Mazzini aveva steso con un pugno al volto un cittadino che lo aveva affrontato dopo che il nigeriano aveva mostrato i genitali alla moglie ed era scappato. Il marito una volta rialzato è riuscito a dare l’allarme e a far intervenire una volante che ha immediatamente individuato e bloccato l’aggressore. Il soggetto che non dava segni di voler desistere dagli atti osceni compiuti in luogo pubblico ha infine costretto gli agenti all’impiego del taser. L’uomo alla fine è stato scortato in Questura ed arrestato.




2 pensieri su “Nigeriano mostra i genitali e i poliziotti lo stendono col taser”

  1. Demolition man è stato profetico fino a un certo punto perché ahimé pecca di ottimismo. La società che ci attende è di squallore, meticciato, sporcizia e povertà. Molto diversa da quella effemminata, ma tutto sommato vivibile, di quella che presenta.

I commenti sono chiusi.