Lega: “Pd vuole dare la cittadinanza agli stupratori di Peschiera”

Condividi!

Simona Bordonali: “Se la proposta sulla cittadinanza tanto voluta dalla sinistra – che prevede il cosiddetto Ius Scholae secondo il quale ci sarebbe l’ottenimento della cittadinanza come un automatismo dopo solo cinque anni di scuola – fosse già legge, i ragazzi extracomunitari che hanno devastato Peschiera del Garda e, come sembra, quasi stuprato le sei ragazzine sul treno di ritorno da Gardaland oggi sarebbero cittadini italiani”.

https://www.facebook.com/503150251166672/videos/580913003540819




2 pensieri su “Lega: “Pd vuole dare la cittadinanza agli stupratori di Peschiera””

  1. Perché in Parlamento nessuno pone queste domande?

    Se un musulmano aprisse il libro di Storia e leggesse della battaglia di Poitiers (732 o 733), si riconoscerebbe in Carlo Martello o in Abd al Rahman?

    Se leggesse dei due assedii di Vienna (1529, 1683) si riconoscerebbe negli assediati o negli assedianti?

    Un nigeriano, un pachistano, un cinese può riconoscersi nella statua di un Antico Romano o nella storia delle Repubbliche marinare o nell’Impresa dei Mille?

    1. Il 90% di chi siede in quel luogo sacro, o che tale dovrebbe essere, e rappresenta la santità della nazione unita, non conosce nemmeno questi o altri episodi storici, e sicuramente è lontanissimo da porsi certe domande, che oggi verrebbero definite con disprezzo ‘retoriche’.
      La realtà che ormai da decenni l’ignoranza domina e dileggia l’intelligenza e la conoscenza. Governo dei migliori… forse di tecnocrati che conoscono qualche formula matematica cui hanno ridotto i rapporti umani nell’economia, ma dietro quei numeri ci sono sofferenze, sogni, speranze, ci sono uomini e donne che lottano per un’esistenza felice e migliore.
      Tutte cose che non possono neanche capire.

I commenti sono chiusi.