Nigeriano violenta ragazza: “Non so spiegare perché ero lì”

Condividi!

Si è avvalso della facoltà di non rispondere il 31enne nigeriano arrestato sabato dai Carabinieri dopo aver tentato di rapinare a S.Raineri una coppia di turisti e di violentare la ragazza. Al suo legale ha detto di essere estraneo ai fatti ma non ha saputo spiegare la sua presenza fra le grotte della Real Cittadella.

Anche questo africano si farà passare per incapace di intendere. Tanto, basandosi sulla legge e sulla psichiatria italiana che è tarata su individui con un QI medio di 100, sono tutti incapaci di intendere.

Stupratore africano evita carcere, condannato a frequentare psicologo per un anno