Mattarella: “Presenza immigrati è preziosa”, poi esulta perché scappano coi soldi

Condividi!

“Il contributo delle comunità di cittadini stranieri presenti in Italia” è “prezioso” per “la conoscenza fra i nostri Paesi”. Ha detto Sergio Mattarella, alla Conferenza nazionale della Cooperazione allo sviluppo.

Questo è completamente avulso dalla realtà. Dillo a Pamela. Dillo a Desirée. Dillo a tutte le vittime di stupro. Loro hanno conosciuto questi ‘preziosi’ esponenti stranieri.

VERIFICA LA NOTIZIA
“Il lavoro degli immigrati genera ricadute positive nel funzionamento del nostro sistema produttivo e di welfare, e insieme contribuisce allo sviluppo dei Paesi di origine – ha aggiunto -. Le rimesse generate nel mondo verso i Paesi a reddito basso e medio ammontano soltanto nel 2021 a circa 550 miliardi di euro”.

Quindi, esulta perché portano via soldi dall’Italia, impoverendola. Tanto lui lo mantengono i contribuenti per dire sciocchezze. E vive a scrocco al Quirinale, mica nelle case popolari assediate da immigrati e zingari.

Il loro contributo al welfare:

Immigrati risorse: metà non lavora, mantenuti dagli italiani




7 pensieri su “Mattarella: “Presenza immigrati è preziosa”, poi esulta perché scappano coi soldi”

I commenti sono chiusi.