Africano stupratore a piede libero massacra turista e poliziotta a Roma

Condividi!

Su questa notizia:

Africano spacca la testa a italiana a Roma: poi calci a poliziotta

L’africano è un noto stupratore. Ma era a piede libero.

Si è trasformata in un incubo la vacanza a Roma per una turista sarda di 50 anni. Ieri mattina verso mezzogiorno, come racconta il quotidiano L’Unione Sarda, la donna mentre si trovava con alcuni amici in Piazza Venezia, davanti all’Altare della Patria, è stata aggredita con calci e pugni da un cittadino etiope senza fissa dimora.

VERIFICA LA NOTIZIA

L’aggressore, un 26enne con un precedente per violenza sessuale, si è avventato contro la donna senza motivo colpendola violentemente al volto con un pugno e prendendola a calci.

Un’agente Polizia Locale di Roma, presente sul posto, ha provato a difendere la turista sarda frapponendosi tra la vittima e l’aggressore, ma anche la vigilessa è rimasta ferita.

Il 26 enne, dopo aver tentato poi la fuga, è poi stato bloccato da una pattuglia della Polizia Locale di Roma e arrestato per lesioni, aggressione e resistenza a pubblico ufficiale.

Le due donne sono state trasportate al pronto soccorso dell’ospedale San Giovanni. Fortunatamente entrambe senza ferite gravi. La turista sarda è ovviamente sotto choc.