🚨AFRICANO VIOLENTA DUE DONNE NEL BAGNO DELLA CARITAS

Condividi!

La Caritas andrebbe sciolta per associazione a delinquere. Con il loro ‘lavoro’ e per motivi ideologici, economici e perversi facilitano la presenza sul territorio dell’invasore.

VERIFICA LA NOTIZIA

Un 22enne africano è stato arrestato a Cagliari per violenza sessuale. L’immigrato entrato nel bagno della Caritas dove con minacce e violenze ha approfittato di due donne. Una delle vittime è riuscita a liberarsi e chiedere aiuto ai carabinieri che hanno subito dopo rintracciato il 22enne del Gambia.

I militari, come riporta l’agenzia, hanno cercato di fermarlo per i controlli ma il giovane si è avvicinato a loro con fare minaccioso tenendo in mano una busta con un oggetto non identificato. Non ha risposto ai ripetuti tentativi dei carabinieri che sono riusciti a immobilizzarlo utilizzando il taser, la pistola a impulsi elettrici. A quel punto è stato portato nella caserma di Nuoro per un controllo medico, dove è risultato in buone condizioni di salute, poi è stato arrestato per violenza sessuale e denunciato per violenza privata e trasferito nel carcere di Uta.

Meglio un Sarmat che l’immigrazione. Solo oggi si segnalano diversi brutali stupri dei nostri ospiti, e quel deficiente al governo si preoccupa dei russi. Meglio i Cosacchi in Vaticano che i vostri stupratori.