AL VOTO! I SEGGI CHIUDONO:

Onu premia azienda italiana che assume nigeriani al posto di italiani – FOTO

Vox
Condividi!

Paese alla deriva. Permettiamo ad un ente sovranazionale che doveva sparire decenni fa di premiare produttori di pomodoro perché assumono nigeriani invece di italiani. Nigeriani in fuga dalla guerra in Ucraina?

VERIFICA LA NOTIZIA

Offrire un’opportunità di lavoro favorendo l’integrazione sociale dei rifugiati: è uno degli elementi che ha caratterizzato il progetto ‘Lavoro senza frontiere’ promosso alla ‘Princes industrie alimentari’ (Pia), società di Foggia che ha ricevuto il riconoscimento ‘Welcome – working for refugee integration’ da parte de l’Alto commissariato delle Nazioni unite per i rifugiati (Unhcr).

Vox

La cerimonia si è svolta in Campidoglio, a Roma, alla presenza del Ministro del Lavoro Andrea Orlando.

La ‘Princes industrie alimentari’ gestisce a Foggia il più grande stabilimento in Europa per la trasformazione del pomodoro. Ha ritirato il riconoscimento Gianmarco Laviola, amministratore delegato di Pia, alla presenza anche di Louis Amakonze Eze, uno dei beneficiari del progetto ‘Lavoro senza frontiere, nato nel 2018 per offrire un’opportunità di lavoro e integrazione sociale a coloro che sono a rischio sfruttamento nella filiera del pomodoro. Avviato con l’inserimento di quattro migranti nigeriani, il progetto ha impiegato nove lavoratoriin diversi ambiti produttivi (mensa, reparto agronomico, etichettaggio, pelatura e movimentazione in area esterna) dopo un periodo di formazione.

Del resto a Foggia non esiste disoccupazione, un po’ come Zurigo. Venduti. Svendono la loro terra per qualche euro e un premio. Poi scrivono sui pomodori ‘italiano’. Un cazzo.




8 pensieri su “Onu premia azienda italiana che assume nigeriani al posto di italiani – FOTO”

  1. Da qui in poi possiamo fare annunci di lavoro riservati agli italiani e non potranno dite che siamo razzisti. Anzi pensavo di offrire lavoro solo agli italiani in linea di sangue con 4 nonni italiani. Questo premio mi legittima a farlo. Grazie mille.

    1. Mi dispiace.
      È un pensiero nobile.
      Solo pd e discepoli credono sia surreale pensare agli italiani biologici.

      1. Prima o poi, magari quando Stati Uniti e Francia saranno dilaniati dalla guerra interrazziale, bisognerà proibire i matrimonii misti, conferire rilevanza penale ai rapporti interrazziali e organizzare una mappature genetica della popolazione al fine di individuare i meticci.

      2. Altrimenti verremo annientati.

        I massacri oltreoceano e oltralpe traumatizzeranno l’opinione pubblica italiana, la quale appoggerà le nuove leggi razziali – le quali, al contrario di quelle annientatrici fasciste, saranno finalizzate alla conservazione dei popoli – ispirate a quelle in vigore in Israele, nazione colla quale dobbiamo intessere buoni rapporti.

        In seguito alla mappatura genetica, verranno revocate molte cittadinanze.

      3. Qualche anno fa un giornale turco dichiarò che ”Coloro che oggi occupano Gerusalemme, domani non troveranno neanche un albero dietro cui nascondersi”.

        A Israele servirà un nuovo potente alleato.

        La Russia, come ha rivelato Daniel Pipes già nell’ottobre 2013, sarà ostaggio degl’islamici:
        Russia’s Muslim future
        The former superpower is already 15% Islamic, and the demographic change is only accelerating

        Il futuro musulmano della Russia
        L’ex superpotenza è già islamica al 15% e il cambiamento demografico sta solo accelerando

        La Cina vuol dominare il mondo.

        L’Italia, la Grecia e Israele saranno costrette ad allearsi.

        L’Italia dovrà costruire tante bombe atomiche, che andranno a sommarsi a quelle che gli Americani, per la fretta di tornare e per non farle cadere in mano ai Cinesi, ci lasceranno.

I commenti sono chiusi.